Alternaria Leaf Spot: come trattare l’Alternaria in giardino

Alternaria Leaf Spot: come trattare l'Alternaria in giardino

L’alternaria fogliare nel giardino è un vero problema per i produttori di ottoni, ma rende anche la vita miserabile per i coltivatori di pomodori e patate, causando macchie di placca su foglie e frutti. Trattare l’alternaria può essere difficile, così tanti giardinieri fanno quello che possono per evitare che questo fungo prenda una punta nelle loro trame. Impariamo di più su cosa sia l’alternaria e come trattare l’incubo di questo giardiniere.

Cos’è Alternaria?

I patogeni fungini del genere Alternaria possono essere devastanti per le piante anno dopo anno. Le spore svernano sui detriti di una vecchia pianta e si attaccano ai semi, rendendo particolarmente difficile l’eliminazione delle foglie di alternaria se si salvano i propri semi. Le verdure da giardino sono bersagli comuni di queste spore soffiate dal vento, ma l’alternanza non è discriminatoria nelle piante che attacca: mele, agrumi, piante ornamentali ed erbacce sono stati conosciuti per sviluppare le macchie fogliari causate da questo fungo.

Sintomi di alternaria una volta che l’infezione inizia includono piccole macchie scure e circolari che raggiungono regolarmente un diametro di ½ pollice. Man mano che si diffondono, le macchie di foglie di alternanza possono cambiare di colore dal nero all’abbronzatura o al grigio, con un alone giallo attorno all’esterno. Poiché lo sviluppo spot è fortemente influenzato dall’ambiente, sono presenti frequentemente anelli concentrici notevoli che si diffondono dal punto iniziale dell’infezione. La sporcizia fa sì che queste macchie sviluppino una consistenza sfocata.

Alcune piante tollerano le macchie di alternanza meglio di altre, ma poiché queste macchie aumentano sui tessuti, le foglie possono appassire o cadere, portando a colture bruciate dal sole oa piante deboli. Anche le superfici di frutta e verdura possono essere infettate da macchie di alternanza, le lesioni le rendono antiestetiche e non commerciabili. Poiché l’alternaria può invadere i tessuti in modo invisibile, non è consigliabile mangiare prodotti coperti.

Come trattare l’Alternaria

Il trattamento per l’alternaria richiede che il fungicida venga spruzzato direttamente sulle piante infette, nonché miglioramenti nella servizi igienico-sanitari e rotazione delle colture per prevenire future epidemie. I giardinieri biologici sono limitati agli spray di captan o fungicidi di rame, rendendo il controllo molto più impegnativo. I giardinieri convenzionali possono usare clorothanil, fludioxinil, imazalil, iprodina, maneb, mancozeb o thiram su piante elencate sull’etichetta della loro sostanza chimica di scelta, ma dovrebbero comunque lottare per la prevenzione in aree con patogeni alternativi alternativi.

Pacciamatura aiuta a rallentare la diffusione delle spore di alternaria già nel terreno quando viene applicata immediatamente dopo la semina. Esperimenti condotti presso la Stazione di Esperimenti Agricoli dello Stato di New York hanno dimostrato che le colture di pali di pacciamatura hanno riscontrato problemi minori e meno gravi con foglie di alternaria rispetto alle piante di controllo, con pacciamatura significativamente più efficace nella soppressione rispetto alla plastica nera o ai pacciamati di plastica biodegradabili. Anche le piante con pacciamatura sono cresciute molto più alte di altre piante nell’esperimento.

La rotazione delle colture è vitale per impedire alle spore di alternarsi di germogliare – anche se le numerose malattie fungine dell’alternaria sembrano simili, i funghi stessi sono spesso molto specializzati nel tipo di pianta che attaccheranno; giardini su rotazioni di quattro anni possono evitare la costruzione di alternaria nel suolo.

La pulizia delle foglie cadute e delle piante esaurite al più presto possibile limiterà anche il numero di spore nel terreno. Le piante sane e ben distanziate tendono a subire i danni meno gravi dell’alternativa rispetto ai loro parenti eccessivamente stressati.

Alternaria Leaf Spot: come trattare l'Alternaria in giardino

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB