Aumentare l’umidità: come aumentare l’umidità per piante d’appartamento

Aumentare l'umidità: come aumentare l'umidità per piante d'appartamento

Prima di portare nuove piante d’appartamento nella tua casa, probabilmente hanno trascorso settimane o addirittura mesi in una calda e umida serra. Rispetto ad un ambiente in serra, le condizioni all’interno della maggior parte delle case sono piuttosto secche, soprattutto in inverno quando il forno è in funzione. Per questo motivo, è importante imparare e praticare un’adeguata cura dell’umidità delle piante d’appartamento per garantire la longevità e la salute delle tue amate piante.

Umidità per piante d’appartamento

Le piante da interno hanno bisogno di livelli di umidità tra i 40 e 60 per cento, e soffrono di stress quando l’umidità per piante d’appartamento è al di fuori di tale intervallo. Se non hai un igrometro per misurare l’umidità all’interno della tua casa, guarda le piante d’appartamento per i segni di stress.

Considera di aumentare i livelli di umidità quando le tue piante d’appartamento presentano questi sintomi:

  • Le foglie sviluppano i bordi marroni.
  • Le piante cominciano ad appassire.
  • I boccioli fiorali non si sviluppano o cadono dalla pianta prima che si aprano.
  • I fiori si avvizziscono subito dopo l’apertura.

Come aumentare l’umidità

Aumentare i livelli di umidità in casa non è difficile e si rivelerà utile a lungo termine. Le piante di nebulizzazione, la loro crescita in gruppi e l’utilizzo di vassoi di ghiaia pieni d’acqua sono i metodi più popolari per aumentare l’umidità.

Le piante nebulizzanti con uno spruzzo d’acqua sottile sollevano l’umidità intorno alla pianta, ma l’effetto è temporaneo. Tuttavia, non dovresti imbrattare le piante con foglie pelose, come le violette africane. I “capelli” sulle foglie trattengono l’acqua, incoraggiando le malattie e lasciando macchie antiestetiche sul fogliame.

Posizionare le piante d’appartamento in gruppi non solo sembra terrificante dal punto di vista del design, ma crea anche una tasca di umidità. È possibile aumentare ulteriormente l’umidità posizionando un piatto d’acqua al centro del cluster. Tenere un recipiente d’acqua nelle vicinanze per facilitare il rifornimento dell’acqua nel piatto.

Un altro modo per aumentare i livelli di umidità attorno alle piante è di metterle su un vassoio di ciottoli e acqua. Mettere uno strato di ciottoli nel vassoio e aggiungere acqua finché i ciottoli non sono abbastanza coperti. I ciottoli tengono la pianta sopra l’acqua in modo che le radici non diventino impregnate d’acqua. Come l’acqua nel vassoio evapora, aumenta l’umidità nell’aria intorno alla pianta.

Umidità Cura delle piante d’appartamento

Le stanze in cui si usa molta acqua sono spesso molto umide. Se una pianta in una cucina, in un bagno o in una lavanderia mostra sintomi di stress da alta umidità, spostala in un’altra parte della casa. D’altra parte, le piante che mostrano i sintomi di bassa umidità beneficeranno di trascorrere un po ‘di tempo nelle parti umide della vostra casa.

La maggior parte delle piante d’appartamento proviene da ambienti umidi della giungla e l’umidità nell’aria è essenziale per la loro salute. Rimarrai sorpreso dal modo in cui la tua pianta risponderà alle regolazioni dell’umidità e avrai la soddisfazione di goderti piante rigogliose e rigogliose.

Aumentare l'umidità: come aumentare l'umidità per piante d'appartamento

Video: Umidità nella coltivazione indoor – guida alla coltivazione indoor Garden West GrowShop Milano

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: