Cactus di barilotto in crescita: consigli per la cura del cactus di barilotto

I cactus di barilotto sono i classici abitanti del deserto della tradizione. Ne esistono di due tipi, l'echinocactus e il ferrocactus. Ognuno può essere coltivato indoor o out. Scopri di più su come coltivarli in questo articolo.

Cactus di barilotto in crescita: consigli per la cura del cactus di barilotto

I cactus di barilotto sono i classici abitanti del deserto della tradizione. Esistono diverse varietà di cactus a botte in due tipi di genere, l’Echinocactus e il Ferrocactus. L’Echinocactus ha una corona fuzzy di spine sottili, mentre i Ferrocactus sono spinosi ferocemente. Ognuno può essere coltivato come pianta d’appartamento o in situazioni meno comuni l’arido giardino e sono interessanti aggiunte a un display succulento. Il cactus in botte in crescita richiede una posizione soleggiata, un terriccio ben drenato e un’irrigazione minima.

Come coltivare il cactus in botte

Le piante di cactus in botte sono caratterizzate dalla loro forma cilindrica a coste. I cactus sono disponibili in molte dimensioni e possono essere bassi e tozzi o alti fino a 10 piedi di altezza. Il cactus a botte si prende cura dei viaggiatori perduti nel deserto perché cresce abitualmente inclinato a sud-ovest. Prendersi cura del cactus a botte è abbastanza facile e fa una grande pianta per il giardiniere principiante. Il sito, l’acqua, il suolo e il contenitore sono la chiave per coltivare il cactus a botte.

I cactus in vaso devono essere conservati nella stanza più calda della casa in un luogo luminoso e soleggiato. La luce solare diretta del sud può bruciare la pianta in piena estate, quindi dovresti spostarla indietro dalla finestra o ruotare le lamelle sui tuoi ciechi per diffondere la luce.

Il terreno per il cactus a botte è principalmente sabbia con un terriccio, perlite e compost. Le miscele di cactus preparate sono adatte per la coltivazione di cactus a botte. Le pentole non smaltate sono le migliori per i cactus in vaso perché consentono l’evaporazione dell’acqua in eccesso.

L’acqua è un componente molto importante per la cura del cactus a botte. Le piante sono originarie delle aride regioni desertiche e di solito hanno solo precipitazioni per soddisfare il loro fabbisogno di umidità. Innaffia il tuo cactus a botte una volta alla settimana in estate. Il cactus a botte non ha bisogno di molta acqua in inverno quando è inattivo. Acqua una volta tra dicembre e febbraio. Un’adeguata acqua in primavera può far sì che la pianta produca un grande fiore giallo. Raramente la pianta produrrà quindi un frutto commestibile.

Il cactus cresce naturalmente in aree a bassa fertilità, quindi i suoi bisogni nutrizionali sono bassi. Fertilizzare il cactus a botte una volta all’anno in primavera quando lascia la dormienza e ricomincia a crescere. Un fertilizzante liquido a basso contenuto di azoto è una buona formula per il cactus a botte. La quantità di fertilizzante dipenderà dalle dimensioni del contenitore e della pianta. Consultare l’imballaggio per indicazioni sull’esatto importo.

Cactus di barilotto in crescita: consigli per la cura del cactus di barilotto

Coltivazione di cactus da barile da seme

Il cactus da barile può essere facilmente coltivato da seme. Riempi un appartamento con un mix di cactus commerciale e semina i semi sulla superficie del terreno. Cospargere un sottile strato di sabbia sopra i semi e quindi il terreno deve essere uniformemente appannato. Copri l’appartamento con un coperchio o un involucro di plastica e conservalo in un luogo caldo. I semi germogliano rapidamente e possono essere trapiantati quando sono abbastanza grandi per un contenitore più grande. Usare sempre i guanti quando si maneggiano cactus di botte, poiché le loro spine possono essere dolorose.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB