Che cos’è il rooting dei suggerimenti: informazioni sul layer di suggerimenti Rooting delle piante

Che cos'è il rooting dei suggerimenti: informazioni sul layer di suggerimenti Rooting delle piante

Quando troviamo una pianta che cresce e produce bene nei nostri giardini, è naturale desiderare più di quella pianta. Il primo impulso potrebbe essere quello di andare al centro del giardino locale per acquistare un’altra pianta. Tuttavia, molte piante possono essere propagate e moltiplicate proprio nei nostri giardini, facendoci risparmiare denaro e producendo una replica esatta di quella pianta favorita.

La divisione delle piante è un metodo comune di propagazione vegetale a cui molti giardinieri hanno familiarità. Tuttavia, non tutte le piante possono essere suddivise in modo semplice e con successo come hosta o daylily. Al contrario, arbusti legnosi o frutti che portano la canna da zucchero sono moltiplicati per le tecniche di stratificazione, come la stratificazione delle punte. Continua a leggere per le informazioni sulla stratificazione dei tip e le istruzioni su come propagare il layer.

Che cos’è Tip Rooting?

Mother Nature ha regalato molte piante con la capacità di rigenerarsi quando è danneggiata e di moltiplicarsi da sola . Ad esempio, un gambo legnoso appiattito e piegato da una tempesta può effettivamente iniziare a produrre radici lungo il suo gambo e alla sua estremità dove tocca la superficie del suolo. Questo è un processo di stratificazione naturale.

I frutti di canna, come lamponi e more, si propagano naturalmente per stratificazione tip. I loro bastoni si piegano verso il basso per toccare la superficie del terreno dove le loro punte si radicano, producendo nuove piante. Man mano che queste nuove piante si sviluppano e crescono, sono ancora collegate alla pianta madre e ne traggono nutrienti ed energia.

L’estate scorsa, ho visto questo naturale processo di stratificazione di punta accadere su un bambino di due anni la pianta delle piante da latte che era stata appiattita da una forte tempesta. Poche settimane dopo, mentre andavo a tagliare e rimuovere i gambi che erano stati appiattiti a terra, ho subito capito che i loro consigli si erano radicati a pochi metri da ciò che restava del genitore. Quello che inizialmente pensavo fosse una tempesta devastante, in realtà finì per benedirmi con più piante da latte per i miei amici monarca.

Tip Layer Rooting of Plants

Nella propagazione delle piante, possiamo imitare questo naturale Meccanismo di sopravvivenza stratificato di punta per creare più piante per i nostri giardini. Il radicamento a strato di punta delle piante è più comunemente usato su piante che coltivano canne, come more, lamponi e rose. Tuttavia, qualsiasi specie legnosa o semilegnosa può essere propagata con questo semplice metodo di radicazione della punta della pianta. Ecco come propagare il layer:

In primavera all’inizio dell’estate, seleziona una canna o un gambo della pianta che ha la crescita della stagione attuale. Scava una buca profonda 4-6 pollici (10-15 cm), a circa 1-2 piedi (30-91 cm) di distanza dalla corona della pianta.

Taglia il fogliame sulla punta del selezionato canna o gambo per stratificazione di punta. Quindi inclina lo stelo o il bastone in basso in modo che la punta si trovi nella buca che hai scavato. È possibile fissarlo con spilli paesaggistici, se necessario.

Quindi, riempire il buco con terra, con la punta della pianta sepolta ma ancora collegata alla pianta madre, e annaffiarla completamente. È importante innaffiare quotidianamente la stratificazione delle punte, poiché non attecchirà senza un’umidità adeguata.

Tra sei e otto settimane, dovresti vedere una nuova crescita che inizia ad emergere dalla punta stratificata. Questa nuova pianta può essere lasciata attaccata alla pianta madre per il resto della stagione di crescita, oppure lo stelo o la canna originale possono essere tagliati quando la nuova pianta ha formato radici adeguate.

Se gli permetti di rimanere attaccato alla pianta madre, assicurati di annaffiare e fertilizzare sia come piante separate, in modo che la pianta madre non si impoverisca della sua acqua, sostanze nutritive ed energia.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: