Che cos’è il Wasabi – Suggerimenti per l’uso della radice di verdure Wasabi

Se ami il sushi, allora hai familiarità con la pasta verde fornita come condimento insieme al piatto: wasabi. Forse ti starai chiedendo che cosa è davvero questa roba verde con un calcio importante e da dove viene. Questo articolo spiegherà di più.

Che cos'è il Wasabi - Suggerimenti per l'uso della radice di verdure Wasabi

Se ami il sushi, allora hai familiarità con la pasta verde fornita come condimento accanto al piatto — wasabi. Forse ti starai chiedendo che cosa è davvero questa roba verde con un calcio importante e da dove viene. Impariamo di più sugli usi del wasabi.

Che cos’è il Wasabi?

La deliziosa pasta verde calda deriva dalla radice vegetale del wasabi. La radice vegetale di Wasabi è un membro della famiglia delle Brassicaceae, che comprende cavolo, senape e rafano. In realtà, il wasabi è spesso indicato come rafano giapponese.

Le piante di wasabi sono piante perenni native che si trovano lungo i corsi d’acqua nelle valli dei fiumi di montagna in Giappone. Esistono diverse varietà di wasabi e tra queste ci sono:

  • Wasabia japonica
  • Cochlearia wasabi
  • Wasabi koreana
  • Wasabi tetsuigi
  • Eutrema japonica

La coltivazione di rizomi di wasabi in crescita risale almeno al 10 ° secolo.

Piante di Wasabi in crescita

Wasabi cresce meglio in sciolto, ricco in agricoltura biologica , terreno leggermente umido. Preferisce anche un pH del suolo tra 6 e 7.

Per quanto riguarda la posizione, questa è una di quelle verdure che puoi effettivamente posizionare in una zona ombreggiata del giardino, o anche vicino a uno stagno. Prima di piantare, si consiglia di immergere le radici in acqua fredda e rimuovere eventuali foglie danneggiate. Pianta wasabi in primavera una volta che le temperature esterne sono circa 50-60 F. (10-16 C.) e spaziali piante distanti circa 12 pollici.

Wasabi può anche essere piantato in contenitori, usando un vaso da 6 pollici riempito con un mix di invasatura ricco di sostanze organiche e il trapianto dopo un anno in un vaso da 12 pollici. Per aumentare il drenaggio, metti la sabbia sul fondo della pentola.

Piante d’acqua wasabi accuratamente e frequentemente. La pacciamatura intorno alle piante aiuta a trattenere l’umidità del suolo.

Pota indietro eventuali foglie o steli avvizziti o sgradevoli sulla pianta. Controlla le erbacce durante la stagione di crescita e verifica la presenza di parassiti come lumache e lumache.

Un fertilizzante a rilascio lento 12-12-12 applicato ogni 3-4 mesi è generalmente raccomandato quando coltivi piante wasabi. Si dice che i fertilizzanti ricchi di zolfo aumentino il sapore e la piccantezza.

Raccogli le radici in primavera o in autunno quando le temperature sono fresche. Tieni presente che normalmente occorrono circa 2 anni prima che i rizomi maturino o raggiungano 4-6 pollici di lunghezza. Quando raccogli wasabi, tira su l’intera pianta, rimuovendo tutti i germogli laterali.

Wasabi deve essere protetto dalle fredde temperature invernali. Nelle zone più calde è sufficiente una generosa applicazione del pacciame. Quelli nelle regioni più fredde, tuttavia, dovrebbero coltivare wasabi in vasi che possono essere spostati in un luogo riparato.

Wasabi Usa

Sebbene il fogliame delle piante di wasabi possa essere mangiato fresco e talvolta viene essiccato per utilizzare in altri alimenti trasformati o in salamoia in salamoia o salsa di soia, la radice è il premio. Il calore del rizoma di wasabi è diverso dalla capsaicina che si trova nei peperoncini. Wasabi stimola i passaggi nasali più della lingua, inizialmente sentendosi infuocato e rapidamente dissipandosi in un sapore più dolce senza una sensazione di bruciore. Le proprietà infuocate del wasabi non sono a base di olio come quelle dei peperoncini piccanti, quindi l’effetto è relativamente breve e può essere attenuato con altri alimenti o liquidi.

Alcuni degli usi del wasabi sono, ovviamente, come condimento con sushi o sashimi ma è delizioso anche nelle minestre di pasta, come condimento per carni grigliate e verdure, oppure aggiunto a salse, marinate e condimenti per insalata.

Quando si usa la radice di wasabi fresca, è spesso grattugiato appena prima di mangiare, in quanto perde sapore entro le prime ore. Oppure viene tenuto coperto e, per la presentazione di sushi, inserito tra il pesce e il riso.

Gran parte della pasta verde o polvere che conosciamo come wasabi, in realtà, non è affatto radice di wasabi. Poiché le piante di wasabi richiedono condizioni particolari per la coltivazione, la radice è piuttosto costosa e il giardiniere medio potrebbe avere difficoltà a coltivarla. Pertanto, una combinazione di polvere di senape o rafano, amido di mais e coloranti artificiali viene spesso sostituita con la cosa reale.

Che cos'è il Wasabi - Suggerimenti per l'uso della radice di verdure Wasabi

Come preparare la radice di Wasabi

Innanzitutto, selezionare una radice solida e senza macchia , lavalo e poi sbuccilo con un coltello. Macinare finemente la radice in una pasta spessa è la chiave per rilasciare il sapore deciso del wasabi. Gli chef giapponesi usano la pelle di squalo per ottenere questa pasta spessa, ma puoi usare i fori più piccoli su una grattugia metallica, grattugiando con un movimento circolare.

Copri la pasta risultante con un involucro di plastica, lascia riposare per 10-15 minuti. prima dell’uso per sviluppare aroma e utilizzarlo entro le prossime ore. Qualsiasi radice rimanente deve essere coperta con asciugamani umidi e refrigerata.

Sciacquare la radice in acqua fredda ogni paio di giorni e verificare la presenza di eventuali carie. Un rizoma refrigerato di wasabi durerà circa un mese.

Video: Tutti i rimedi naturali per combattere le formiche

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: