Che cos’è la ruggine dell’ago di abete rosso: riconoscere i sintomi di ruggine dell’ago di abete rosso

Gli aghi alle estremità dei rami di abete rosso diventano gialli, con i rami inferiori maggiormente colpiti? Potrebbe essere sintomi di ruggine dell'ago di abete rosso. Cos'è la ruggine dell'ago di abete rosso? Fai clic su questo articolo per saperne di più e scopri come trattare la ruggine dell'ago di abete.

Che cos'è la ruggine dell'ago di abete rosso: riconoscere i sintomi di ruggine dell'ago di abete rosso

Il giallo non è uno dei miei colori preferiti. Come giardiniere, dovrei amarlo – dopo tutto, è il colore del sole. Tuttavia, sul lato oscuro del giardinaggio, significa problemi quando un’amata pianta sta diventando sfumature di giallo e sta lottando per sopravvivere. Spesso è difficile correggere questo problema una volta che inizia e ora può andare in due modi. La pianta sopravvive con un piccolo o forse nessun aggiustamento di rotta, o muore indipendentemente dai nostri migliori sforzi.

Di recente sono stato a questo incrocio con gli abeti nel mio bosco. Gli aghi alle estremità dei rami stavano diventando gialli, con i rami inferiori maggiormente colpiti. Mi sono angosciato su cosa potrebbe essere e cosa fare al riguardo. Ho concluso che si trattava di sintomi di ruggine dell’ago di abete rosso. Cos’è la ruggine dell’ago di abete rosso? Bene, continuiamo a leggere per saperne di più e scoprire come trattare la ruggine dell’ago di abete rosso.

Identificazione della ruggine dell’ago di abete rosso

Quindi, come si fa a identificare la ruggine dell’ago di abete rosso? Perdona la vista, ma a distanza, un albero afflitto dalla ruggine dell’ago di abete mi ricorda una persona con le punte dei capelli smerigliati. Questa immagine di Guy Fieri di Food Network mi viene in mente o addirittura Mark McGrath quando Sugar Ray era nel suo periodo di massimo splendore negli anni ’90. Ma probabilmente hai bisogno di sintomi di ruggine dell’ago di abete rosso più descrittivi di quello per fare un’identificazione positiva.

Che cos’è la ruggine dell’ago di abete rosso? Esistono due funghi responsabili della ruggine dell’ago di abete rosso: Chrysomyxa weirii e Chrysomyxa ledicola. Mentre entrambi questi funghi alimentano i sintomi della ruggine dell’ago di abete negli alberi, lo fanno in modi leggermente diversi. La maggior parte delle specie di abete rosso sono sensibili alla malattia, ma è più evidente nell’abete bianco, nero e blu.

Chrysomyxa weirii : la ruggine dell’ago di abete rosso causata da questo fungo è anche conosciuta come cuscino di Weir . La ruggine causata da Chrysomyxa weirii viene definita “autoecious”. Ciò significa che il ciclo di vita della ruggine dell’ago viene completato senza un host aggiuntivo. Quindi, inizia con l’abete rosso e termina con l’abete rosso, non esiste un ospite intermedio.

Gli aghi di un anno mostrano macchie o fasce giallo pallido nel tardo inverno o all’inizio della primavera, che si intensificano nel colore e successivamente si sviluppano ceroso dall’aspetto di vesciche giallo arancione che si gonfiano di spore color ruggine. Queste bolle alla fine si rompono e rilasciano le spore, che infettano la crescita emergente che, a sua volta, presenterà sintomi di ruggine dell’ago di abete l’anno successivo. Gli aghi malati di un anno cadranno prematuramente dall’albero poco dopo aver rilasciato le spore.

Chrysomyxa ledicola / Chrysomyxa ledi : La ruggine dell’ago di abete rosso prodotta da questi funghi è “eterea” in natura. Ciò significa che il suo ciclo di vita dipende da più di un host. Potresti chiederti perché ti viene insegnato il ciclo di vita di un fungo. La risposta è: è molto importante per un’efficace gestione della malattia.

Gli ospiti alternativi per la ruggine prodotta dalla Chrysomyxa ledicola sono il tè Labrador (Ledum groenlandicum) e la foglia di pelle (Chamaedaphne calyculata). I funghi svernano su tè Labrador e foglie di cuoio e spore vengono prodotti e rilasciati da questi ospiti alternativi all’inizio dell’estate. Le spore viaggiano dal vento e entrano in contatto con gli abeti rossi, infettando gli aghi dell’anno in corso.

A luglio e agosto, gli aghi dell’anno in corso diventano gialli e sviluppano vesciche cerose biancastre piene di spore giallo-arancio. Le spore rilasciate da queste pustole viaggiano dal vento e dalla pioggia verso, avete indovinato, gli ospiti alternativi, dove le spore germinano e infettano le foglie sempreverdi su cui svernano. Gli aghi malati dell’abete rosso cadono dall’albero a fine estate o in autunno.

Che cos'è la ruggine dell'ago di abete rosso: riconoscere i sintomi di ruggine dell'ago di abete rosso

Controllo della ruggine dell’ago di abete rosso

Come trattare la ruggine dell’ago di abete rosso è probabilmente prima di tutto nella tua mente se l’ho mai affrontato. Anche se la ruggine dell’ago di abete è causata da funghi, un trattamento fungicida non è raccomandato per il controllo della ruggine dell’ago di abete. Perché? Perché una volta che l’albero mostra i sintomi, è già troppo tardi.

Gli aghi sono già infetti e non possono essere curati. Se stai pensando agli spray fungicidi annuali per essere proattivo contro la ruggine dell’ago di abete, lo sconsiglio anche perché le infezioni da ruggine dell’ago di abete sono difficili da prevedere e non si verificano ogni anno. Può persistere per un anno o due, ma non è noto che sopravviva eccessivamente al suo benvenuto.

Anche la ruggine dell’ago di abete rosso non uccide gli alberi; il danno è principalmente estetico. Inoltre, non impedisce la formazione di gemme sane alle estremità dei rami né la produzione di nuovi aghi l’anno successivo. Se identifichi la tua ruggine come causata dalla Chrysomyxa ledicola, potresti rimuovere tutte le piante di tè e foglie di cuoio Labrador (gli host alternativi) che si trovano a meno di 304 piedi (304 m.) Dai tuoi abeti rossi per arginare la diffusione.

Video: Le zone del corpo dove hai i brufoli rivelano lo stato della tua salute!

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: