Che cos’è Romanesco: consigli per coltivare broccoli Romanesco

La brassica romanesco è un divertente ortaggio della stessa famiglia di cavolfiore e cavolo. Piantare broccoli romanesco è un ottimo modo per fornire varietà nella dieta della tua famiglia. Scopri di più su questa verdura qui.

Che cos'è Romanesco: consigli per coltivare broccoli Romanesco

La brassica romanesco è un ortaggio divertente della stessa famiglia di cavolfiore e cavolo. Il suo nome più comune è broccoli romanesco e produce teste verde lime piene di cimette più piccole simili a suo cugino, il cavolfiore. Piantare broccoli romanesco è un ottimo modo per fornire varietà nella dieta della tua famiglia.

Il sapore unico e la pianta dall’aspetto folle sono i preferiti dai bambini e possono essere coinvolti nella coltivazione di broccoli romanesco. Scopri come coltivare il romanesco ed esporre i tuoi amici e la tua famiglia a una brassica unica che può essere usata fresca o cotta.

Che cos’è il Romanesco?

Il tuo primo assaggio di questo strano ortaggio ti farà meravigliare , cos’è il romanesco? Il colore verde neon è soprannaturale e l’intera testa è appuntita in modo non uniforme. Quello che a prima vista sembra provenire da Marte, è in realtà un membro della famiglia delle Cole, che comprende cavoli, broccoli e altre verdure fresche di stagione.

Il Romanesco cresce in modo simile al cavolfiore, con gambi spessi e foglie larghe e ruvide. La testa centrale diventa grande e l’intera pianta può estendersi per 2 piedi di diametro. Lascia un ampio spazio per la coltivazione dei broccoli romanesco, poiché non è solo ampio ma ha bisogno di molti nutrienti per far crescere le enormi teste. La pianta è resistente nelle zone in crescita dell’USDA da 3 a 10 e può crescere bene fino a cadere in aree temperate.

Come coltivare Romanesco

I broccoli romanesco necessitano di terreno ben drenato in pieno sole. Preparare il letto di semina con l’aggiunta di materiale organico e fino a quando bene. Semina a maggio se semina diretta. Piantare broccoli romanesco in zone più fredde è meglio farlo dall’inizio. Puoi seminarli nelle sementi da sei a otto settimane prima di piantare.

I giovani broccoli romanesco devono includere annaffiature regolari e diserbo intorno alla piantina per prevenire erbacce competitive. Metti le piante ad almeno 2 piedi di distanza in file distanziate di 3 piedi l’una dall’altra

I broccoli romanesco sono una pianta fresca che si pianta quando viene esposta ad alto calore. Nelle zone temperate è possibile ottenere un raccolto primaverile e un raccolto in autunno precoce. Piantare semi di broccoli romanesco tra la fine di luglio e l’inizio di agosto produrrà un raccolto autunnale.

Che cos'è Romanesco: consigli per coltivare broccoli Romanesco

Cura dei broccoli di Romanesco

Le piante necessitano della stessa cura di cui necessitano i broccoli o il cavolfiore. Sono tolleranti di alcune condizioni secche ma la migliore formazione della testa si verifica quando sono costantemente umide. Acqua dalla base della pianta per prevenire problemi fungini sulle foglie.

Vesti lateralmente le piante con letame e fertilizzale con un fertilizzante solubile in acqua, due volte durante il periodo di prua. Taglia le teste quando sono delle dimensioni che desideri e conservale in un luogo fresco e asciutto.

I broccoli romanesco sono eccellenti, al vapore, sbollentati, grigliati o semplicemente in un’insalata. Prova a sostituirlo in molti dei tuoi piatti di verdure preferiti.

Video: coltivare i carciofi

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: