Che cos’è un fagiolo di fava: consigli per coltivare piante di fave

Le piante di fave sono una delle piante coltivate più antiche conosciute, risalenti alla preistoria. Ok, ma cos'è un fava? Leggi questo articolo per scoprire e ottenere consigli per coltivare piante di fave.

Che cos'è un fagiolo di fava: consigli per coltivare piante di fave

Le piante di fave (Vicia faba) sono tra le piante coltivate più antiche conosciute, risalenti alla preistoria. Un alimento base tradizionale, le piante di fava sono originarie del Mediterraneo e del sud-ovest asiatico. Oggi, la coltivazione di fave si può trovare in America Centrale, Nord America e fino in Canada, che in realtà è il più grande produttore di fave a causa delle sue temperature fresche. Va bene, ma cos’è un fava? Continua a leggere per saperne di più.

Che cos’è una pianta di fave?

Le piante di fave sono in realtà un parente di veccia, che a differenza di altri tipi di fagioli non ha viticci rampicanti. Le piante di fave sono piante cespugliose verticali che raggiungono un’altezza compresa tra 2-7 piedi con grandi fiori profumati da bianchi a violacei.

Lo stesso fagiolo di fava sembra simile a un fagiolo di lima ed è lungo fino a 18 pollici. Le grandi varietà seminate portano 15 baccelli mentre i piccoli tipi seminati di piante di fave hanno circa 60 baccelli. I baccelli della pianta di fave hanno una shelf life di tre anni se conservati in condizioni ottimali.

Usi di fave

Le fave di fava in crescita sono un raccolto annuale fresco conosciuto da una pletora di nomi come:

  • Fagioli di cavallo
  • Fave
  • Fagioli dolci
  • Fagioli di campo
  • Fagioli di Windsor
  • Fagioli nani inglesi
  • Fagioli tick
  • Fagioli piccione
  • Fagioli Haba
  • Fagioli Feye
  • Fagioli baco da seta

In Italia, Iran e aree della Cina, la semina di fave viene effettuata per fornire cibo, mentre in Nord America viene principalmente coltivata come sementi, mangimi per bestiame e pollame, colture di copertura o concime verde. Può anche essere tostato e macinato e quindi aggiunto al caffè per estenderlo. Il fagiolo secco è il 24 percento di proteine, il 2 percento di grassi e il 50 percento di carboidrati con 700 calorie per tazza.

A New Orleans, dove il fagiolo di fava arrivò dalla Sicilia alla fine del 1800, il più vecchio gli abitanti portano ancora il “fagiolo fortunato” in una tasca o nella borsa mentre i bambini della scuola li dipingono di verde, rosso e bianco come simbolo della risposta di San Giuseppe agli aiuti durante una carestia. In molte aree in cui si stabilirono i siciliani, troverete altari a San Giuseppe per l’invio della pioggia e il successivo raccolto paraurti di fave.

Come coltivare fave

Come accennato, piante di fave sono una pianta fresca. Quindi la domanda “come coltivare fave?” Ci porta alla risposta di “Quando seminare i fagioli?” Seminare fave a settembre per un raccolto tardivo o addirittura a novembre per la raccolta primaverile. In alcune zone, i fagioli possono essere seminati a gennaio per il raccolto estivo, anche se se vivi in ​​una zona di caldo estivo, tieni presente che le piante possono soccombere a queste condizioni.

La semina di fave dovrebbe essere seminata 1 -2 pollici di profondità e distanziati di circa 6-8 pollici di distanza. Si consiglia l’aggiunta di inoculanti di legumi al momento della semina di fave.

Si consiglia l’irrigazione media per la coltivazione di fave e le piante di fave sono resistenti a circa 21 F. (-6 C.)

Cucinare con fave

Popolare in molte cucine, il fave può essere bollito, cotto, saltato, schiacciato, fritto, brasato, stufato e passato. Piatti semplici di fagioli bolliti con sale e burro o più complicati come la tradizionale colazione egiziana di ful medames, un piatto di favas, succo di limone, cipolla, aglio, olio d’oliva e prezzemolo sono preparati quotidianamente in molti paesi.

Il giovane fagiolo di fava non ha ancora formato l’endocarpo o la pelle che circonda il fagiolo a guscio maturo. Come tale, la succulenta fava immatura non ha bisogno di peeling. I fagioli maturi possono essere pelati mentre sono crudi, il che è noioso, oppure “scioccano” i fagioli dopo averli fumati brevemente in una ciotola di acqua ghiacciata. Una volta fatto quest’ultimo, le pelli si staccheranno facilmente.

Che cos'è un fagiolo di fava: consigli per coltivare piante di fave

Fave come compost o Cover Crop

Dopo aver raccolto le fave in crescita, il fogliame rimanente può essere utilizzato come aggiunta al compost o rende un ottimo raccolto di copertura. I cespugli verdi aiutano nella prevenzione dell’erosione e proteggono il terriccio dall’impatto della pioggia e dal vento.

Le fave, come tutte le piante di leguminose, hanno noduli ricchi di azoto sulle radici e contribuiscono a reintegrare l’azoto nel terreno. Inoltre, i fiori aromatici delle piante di fava in crescita sono potenti attrattori di impollinatori. Tutto sommato, la coltivazione di fave è una scelta colturale benefica e preziosa.

Video: principali malattie funginee

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB