Che cosa è la propagazione delle piante? Tipi di propagazione delle piante

Che cosa è la propagazione delle piante? Tipi di propagazione delle piante

Di Nikki Tilley
(Autore di The Bulb-o-licious Garden)

La propagazione delle piante è un passo importante nella produzione di ulteriori piante nel giardino o casa. Diamo un’occhiata a quali sono alcune forme di propagazione delle piante.

Che cosa è la propagazione delle piante?

Ci si potrebbe chiedere, che cos’è la propagazione delle piante? La propagazione delle piante è il processo di moltiplicazione delle piante.

Mentre ci sono molti tipi di tecniche di propagazione delle piante, ci sono due categorie in cui generalmente cadono: sessuali e asessuali. La propagazione sessuale comporta l’uso di parti floreali per creare una nuova pianta da due genitori. La propagazione asessuata coinvolge le parti vegetative per creare una nuova pianta usando un genitore.

Quali sono alcune forme di propagazione delle piante?

Le piante possono essere propagate in molti modi. Alcuni di questi includono semi, talee, stratificazione e divisione. Di questi tipi di propagazione vegetale, esistono varie forme. Questi potrebbero includere diversi tipi di talee oltre a diversi metodi di stratificazione o divisione delle piante.

Tecniche di propagazione delle piante sessuali comuni

Uno dei metodi più comuni di propagazione delle piante sessualmente avviene attraverso i semi. Ci sono quattro fattori che influenzano la propagazione della pianta di seme: calore, luce, acqua e ossigeno.

Tuttavia, alcuni semi (come quelli di vari arbusti e alberi) richiedono un periodo di raffreddamento sotterraneo durante l’inverno prima che la loro germinazione possa prendere posto. Per questi semi, una “maturazione” artificiale deve avvenire attraverso la stratificazione. La stratificazione del seme comporta la rottura, la graffiatura o l’ammorbidimento del rivestimento del seme in modo da iniziare il processo di germinazione.

Tipi asessuali di propagazione vegetale

Molte tecniche di propagazione delle piante sono asessuate. I metodi più comuni di propagazione asessuata includono tagli, stratificazione e divisione.

Tecniche di propagazione delle piante di talee

Le talee comportano il radicamento di un pezzo della pianta madre, come una foglia, una punta, un gambo o radice. Sia le piante erbacee che quelle legnose possono essere propagate attraverso talee. Generalmente, talee da piante erbacee possono essere prese in qualsiasi momento.

Le talee sono meglio catturate in tarda primavera all’inizio dell’estate, mentre le talee devono essere prese quando le piante sono dormienti durante l’autunno e l’inverno. La maggior parte delle talee dovrebbe essere lunga da 3 a 6 pollici con tagli diagonali. Eventuali foglie inferiori devono essere rimosse e le talee devono essere poste in un terreno di coltura (sabbia, terra, acqua o torba e perlite) dopo essere state immerse nell’ormone della radicazione, che è facoltativo ma raccomandato. Questi dovrebbero quindi essere illuminati con luce indiretta. Le talee possono essere conservate al buio. Il rooting può richiedere da pochi giorni a diversi mesi.

Tecniche di propagazione delle piante di stratificazione

La stratificazione implica radicare parte della pianta madre prima di interromperla. La semplice stratificazione si ottiene piegando un ramo a terra, aggiungendo del terreno sopra la porzione centrale e quindi ancorandolo con una pietra. Ferire il ramo può spesso aiutare a incoraggiare il processo di radicazione. Una volta che le radici appaiono, il ramo può essere tagliato dalla pianta madre.

La stratificazione dell’aria comporta il taglio del gambo e la sua apertura con uno stuzzicadenti o un dispositivo simile. Questo viene quindi circondato da muschio di sfagno bagnato (o inumidito) e avvolto in plastica o alluminio. Viene tagliato dalla pianta madre una volta che le radici si vedono penetrare dal muschio. La stratificazione viene solitamente effettuata all’inizio della primavera o alla fine dell’estate.

Divisione Le tecniche di propagazione delle piante

La divisione comporta la demolizione di gruppi di piante per formarne di nuove. Questi sono di solito scavati da terra o fatti durante il rinvaso delle piante del contenitore. Generalmente, le piante primaverili ed estive sono divise in autunno, mentre è vero il contrario delle varietà a fioritura autunnale, che si svolgono in primavera.

Quando si dividono le piante, ogni sezione deve contenere radici, bulbi o tuberi in ordine. perché la pianta abbia successo Questi possono essere ripiantati nel terreno o in contenitori.

Che cosa è la propagazione delle piante? Tipi di propagazione delle piante

Video: Moltiplicazione delle piante per capogatto

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB