Coltivazione di bacche di sambuco: come coltivare piante di sambuco

La bacca di sambuco è un grande cespuglio o arbusto che produce bacche di colore blu-nero comunemente usate in vini, succhi, gelatine e marmellate. Crescere le bacche di sambuco non è difficile, e questo articolo aiuterà a questo.

Coltivazione di bacche di sambuco: come coltivare piante di sambuco

Il sambuco (Sambucus) è un grande cespuglio o arbusto originario degli Stati Uniti e dell’Europa. Il cespuglio produce frutta nero-bluastra in grappoli che vengono utilizzati in vini, succhi, gelatine e marmellate. Le bacche stesse sono piuttosto amare, quindi raramente vengono mangiate da sole. Ti interessa far crescere i tuoi sambuco? Continua a leggere per ulteriori informazioni.

Come coltivare le piante di sambuco

Crescere le bacche di sambuco non è poi così difficile. Possono tollerare condizioni diverse come terreno povero o aree eccessivamente umide. Una cosa che la coltivazione di bacche di sambuco non può tollerare, tuttavia, è la siccità.

Quando piantate cespugli di bacche di sambuco, dovreste notare che le bacche cresceranno sui cespugli il primo anno in cui le piantate. Ricorda solo che le bacche faranno meglio il secondo anno.

La piantagione di sambuco viene eseguita meglio in terreni ben drenanti e argillosi. I terreni sabbiosi dovrebbero essere migliorati aggiungendo qualche centimetro di materia organica.

Quando si piantano bacche di sambuco, assicurarsi di consentire l’impollinazione incrociata. Pertanto, due o più cultivar possono essere piantate una accanto all’altra. Piantali a un metro di distanza (3 piedi) in file distanti da quattro a cinque metri (13-16 piedi).

Assicurati di fare la piantagione di sambuco all’inizio della primavera. Dopo aver piantato, assicurati di annaffiarli in modo che abbiano un buon inizio.

Coltivazione di bacche di sambuco: come coltivare piante di sambuco

Cura dei sambuco

Dopo aver fatto la piantagione di sambuco, dovresti erbare ogni tanto, ma fallo con attenzione. Non vuoi disturbare le radici. Usa il pacciame dove necessario per prevenire la crescita delle erbe infestanti e raccogli le erbacce che riescono a infiltrarsi.

Quando coltivi bacche di sambuco, ricorda che i cespugli richiedono circa un pollice o due (2,5-5 cm.) Di acqua ogni settimana. Pertanto, se arriva l’estate e ti accorgi che stai incontrando periodi senza pioggia, assicurati di annaffiarli spesso.

I primi due anni dopo aver piantato i cespugli di sambuco, dovresti lasciarli crescere selvaggiamente. Non potare e non preoccuparti di raccogliere le bacche. Successivamente, puoi potare i cespugli di sambuco all’inizio della primavera tagliandoli e rimuovendo tutte le aree morte. In questo modo, i cespugli cresceranno e produrranno molte bacche per te.

Proprio intorno a metà agosto e metà settembre, c’è un periodo di maturazione da 5 a 15 giorni. Questo è il momento in cui vuoi iniziare a raccogliere le bacche di sambuco. Assicurati di prenderli prima degli uccelli e divertiti!

Video: Sambucus nigra: consigli su come coltivarlo

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB