Coltivazione di colture di cavolfiore – Perché una cagliata di cavolfiore assomiglia a velluto

Mentre tutte le colture di Cole richiedono temperature fresche per la massima produzione, il cavolfiore è di gran lunga il più temperante, portando a una serie di questioni come la ricotta del cavolfiore , in cui una crescita sfocata appare sulle teste di cavolfiore. Scopri di più qui.

Coltivazione di colture di cavolfiore - Perché una cagliata di cavolfiore assomiglia a velluto

Insieme ai suoi fratelli broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli, cavoli e cavolo rapa, il cavolfiore appartiene alla famiglia delle Cole (Brassica oleracea). Mentre tutte queste verdure richiedono temperature fredde per la massima produzione, il cavolfiore è di gran lunga il più temperamentale, portando a una serie di problemi con questo raccolto come la coltivazione del cavolfiore, in cui una crescita sfocata appare sulle teste di cavolfiore.

Cosa sta crescendo in Cole Crops?

Il cavolfiore fiorisce a temperature di circa 60 F. (15 C.). Le giovani piante di cavolfiore sono estremamente sensibili ai fattori di stress, che si tratti di flussi di temperatura o problemi di irrigazione. Come per tutte le piante, qualsiasi estremo nel loro ambiente può causare una bassa resa, un raccolto prematuro, suscettibilità alle malattie, invasione di insetti e molti altri disturbi. Il cavolfiore, in particolare, ha un sottile equilibrio tra la crescita delle foglie e della testa, che lo rende vulnerabile a una serie di disturbi, tra cui la coltivazione in questa coltura di Cole.

La coltivazione di cavolfiore è quando la testa, o cagliata di cavolfiore, sembra velluto. Alcune persone lo descrivono come una crescita sfocata sul cavolfiore.

Quali sono le cause delle teste di cavolfiore fuzzy?

Come accennato, il cavolfiore è molto più a rischio di disturbi delle colture di Cole rispetto ai suoi cugini a causa di fattori di stress. Poiché gode di temperature moderatamente calde, gli effetti di temperature più elevate durante la sua stagione di crescita possono influire negativamente sulla cagliata. Il tempismo della semina è cruciale. Questo va di pari passo con la selezione della varietà corretta di cavolfiore da piantare nella tua regione. Coltivazione di colture di cavolfiore - Perché una cagliata di cavolfiore assomiglia a velluto

Come prevenire la ricostituzione del cavolfiore

I semi possono essere seminati direttamente in giardino, ma ancora una volta, controlla la germinazione alle date di maturazione sul pacchetto. Potrebbe essere necessario iniziare i semi in casa in anticipo, a seconda dell’ultima data di gelo prevista nella tua zona, per dare un salto alla pianta.

Le piante possono essere trapiantate dopo l’ultimo gelo mortale in primavera. La temperatura fredda rallenta la crescita e addirittura danneggia i trapianti. I trapianti dovrebbero essere alti meno di 4 pollici con sistemi di radici vigorosi. Innaffia i trapianti se necessario per fornire loro almeno un pollice di acqua a settimana.

Anche la mancanza di azoto ha dimostrato di essere un fattore che contribuisce, dando luogo a teste di cavolfiore sfocate. La medicazione laterale dei trapianti dopo la terza settimana con azoto ogni due settimane per un totale di tre medicazioni laterali. Se il terreno è particolarmente povero di argilla e contenuto organico, una o due di queste medicazioni laterali dovrebbero includere una quantità equivalente di potassio.

Come per la maggior parte delle verdure, il cavolfiore necessita di almeno sei ore di pieno sole al giorno. Pianta il cavolfiore in un terreno fertile, ben drenato e ritentivo dell’umidità con un ricco contenuto organico. In modo ottimale, il pH del suolo dovrebbe essere tra 6,5 ​​e 6,8. Modifica il terreno con farina di sangue ricca di azoto, farina di semi di cotone o letame compostato o lavora in un tempo che ha rilasciato cibo come 14-14-14 nel terreno prima di piantare. Applicare da 1 a 1 ½ pollici di acqua a settimana.

Per evitare il ricrescimento nel cavolfiore, garantire un’adeguata umidità, evitare flussi di temperatura stressanti piantando al momento giusto e aumentare il terreno con azoto aggiuntivo, se necessario. Nel caso di picchi di temperatura, potresti voler ombreggiare le piante o, al contrario, usare coperture di fila o simili in caso di temperature più fredde rispetto alle temperature normali.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB