Coltivazione di erbe biologiche nel tuo giardino – Come coltivare le erbe biologicamente

Dalla loro facile manutenzione alla loro utilità e fragranza, le erbe valgono assolutamente la pena, per non parlare del fatto che le idee organiche del giardino delle erbe sono infinite. Fai clic su questo articolo per imparare come avviare un orto biologico

Coltivazione di erbe biologiche nel tuo giardino - Come coltivare le erbe biologicamente

Le erbe sono un’aggiunta fantastica al giardino. Se sei veramente limitato nello spazio, potrebbero essere l’unico elemento del tuo giardino. Dalla loro facile manutenzione alla loro utilità e fragranza, tuttavia, ne valgono assolutamente la pena, per non parlare del fatto che le idee organiche dell’orto sono infinite. Continua a leggere per imparare come avviare un orto biologico.

Come avviare un orto biologico

A parte la convenienza, una delle cose migliori della coltivazione del tuo cibo è che sai esattamente cosa succede nel produrlo. Coltivare erbe biologiche nel tuo giardino è facile come usare solo materiali certificati biologici ed evitare quelli non certificati. Dal momento che hai il controllo, non ci sono prodotti chimici a sorpresa ed è così facile avere il controllo delle erbe.

La maggior parte delle erbe popolari nella cucina occidentale sono originarie del Mediterraneo, quindi prosperano in condizioni simili. Ciò significa terreno neutro ben drenato, preferibilmente con un po ‘di materia organica, come il compost o il letame.

Le erbe possono essere coltivate da semi o propagate da talee, divisioni o stratificazioni. Dragoncello, erba cipollina e menta crescono bene dalla divisione. Lavanda, salvia, melissa e rosmarino possono essere tutti coltivati ​​da talee.

La stratificazione, il processo di partenza delle radici da un ramo che sta ancora attivamente crescendo sulla pianta madre, funziona bene per le erbe con steli flessibili, come:

  • Timo
  • Melissa
  • Salvia
  • Rosmarino
  • Baia
  • Inverno salato

Tutte le altre erbe possono essere seminate dal seme. Se la tua zona ha inverni rigidi, inizia i tuoi semi al chiuso a fine inverno e trapiantali all’esterno quando il clima è caldo. Anice, coriandolo, finocchio e aneto dovrebbero essere seminati direttamente nel terreno in primavera.

Coltivazione di erbe biologiche nel tuo giardino - Come coltivare le erbe biologicamente

Coltivazione di erbe biologiche in vaso

La coltivazione di erbe biologiche in vaso è un’ottima alternativa per piantarli all’aperto. Anche se hai spazio nel tuo giardino, potresti prendere in considerazione l’idea di coltivare le erbe in contenitori. Puoi portarli all’interno per svernare e tenerli a portata di mano dentro o vicino alla tua cucina per cucinare.

La maggior parte delle erbe necessita di almeno sei ore di luce solare diretta, quindi assicurati di avere uno spazio adeguato vicino a un sud finestra frontale per l’inverno. In caso contrario, investi in alcuni semafori per renderli felici.

Assicurati di non concimare eccessivamente — le erbe non hanno davvero bisogno di fertilizzanti, e mentre rende le foglie più abbondanti, rende gli oli profumati più diffusi. In contenitori, dove può accumularsi il fertilizzante, basta saltarlo.

Video: Come diserbare senza diserbante tutorial

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB