Coltivazione di topinambur – Informazioni sulla piantagione di topinambur

Molti orticoltori non hanno familiarità con le piante di topinambur o possono avere più familiarità con il loro altro nome comune, sunchoke. Niente di più semplice che piantare un topinambur. Scopri di più qui.

Coltivazione di topinambur - Informazioni sulla piantagione di topinambur

Molti orti non hanno familiarità con le piante di topinambur, sebbene possano conoscerle con il loro nome comune, sunchoke. I topinambur sono originari del Nord America e non hanno nulla in comune con i carciofi trovati nella tua drogheria locale. Niente è più facile che piantare un topinambur, a parte coltivarli, il che è ancora più facile.

Se vivi nei due terzi del nord degli Stati Uniti o in qualche luogo con lo stesso clima, dovresti dare loro una prova. Ma attenzione; una volta che hai carciofi di Gerusalemme che crescono nel tuo giardino, avrai difficoltà a cambiare idea!

Piante di topinambur

Le piante di topinambur (Helianthus tuberous) sono parenti perenni della girasole. Le porzioni commestibili sono i tuberi grassi e deformi che crescono sottoterra. I tuberi vengono scavati in autunno. Possono essere cotti come una patata, fritti, al forno o bolliti o consumati crudi con un sapore e uno scricchiolio simili alle castagne d’acqua.

Se tu o qualcuno a cui tieni sembra essere diabetico, imparando a crescere un topinambur può essere un lavoro d’amore. Piuttosto che carboidrati, i tuberi contengono inulina che si decompone durante la digestione in fruttosio, che è preferibile al glucosio.

Le piante di topinambur possono crescere fino a 6 piedi e sono coperte di fiori da 2 pollici a fine agosto e settembre. I fiori sono di un giallo brillante e allegro. Le foglie sono larghe circa 3 pollici e lunghe da 4 a 8 pollici.

Molto più difficile che imparare a coltivare un topinambur sta imparando dove trovarne uno. La maggior parte dei centri di giardinaggio non li trasporta, ma molti cataloghi lo fanno. Oppure puoi usare le mie preferenze personali e provare a piantare topinambur che hai acquistato al supermercato!

Come coltivare un topinambur

Come coltivare un topinambur inizia con suolo. Mentre le piante crescono e producono fiori in quasi tutti i tipi di terreno, le rese sono migliori quando vengono piantate in terreni sciolti, ben aerati e ben drenanti. Le piante producono anche maggiori raccolti in terreno leggermente alcalino, ma per il giardiniere domestico, il terreno neutro funziona bene. Un fertilizzante per tutti gli usi dovrebbe essere lavorato nel terreno durante la semina.

Piantare i topinambur è molto simile a piantare patate. Piccoli tuberi o pezzi di tubero con due o tre gemme sono piantati a 2-3 pollici di profondità a circa 2 piedi di distanza all’inizio della primavera non appena il terreno può essere lavorato. La semina dovrebbe essere annaffiata bene. I tuberi germoglieranno tra due o tre settimane.

Coltivazione di topinambur - Informazioni sulla piantagione di topinambur

Cura dei topinambur

La cura dei topinambur è piuttosto semplice. La coltivazione leggera e il diserbo dovrebbero iniziare non appena i germogli sfondano il terreno. Una volta stabilite le piante, tuttavia, non è necessaria alcuna coltivazione.

L’acqua è essenziale e le piante dovrebbero ricevere almeno 1 pollice a settimana per promuovere una buona crescita dei tuberi. La fioritura inizia ad agosto, fornendo una festa per gli occhi.

Quando le piante iniziano a dorarsi qualche volta a settembre, è il momento di raccogliere i tuoi primi carciofi di Gerusalemme. Bisogna fare attenzione a scavare abbastanza in profondità per non ferire la pelle delicata. Raccogli solo ciò di cui hai bisogno. Taglia via le piante morenti, ma lascia i tuberi nel terreno. Possono essere raccolti per tutto l’inverno fino a quando non iniziano a germogliare in primavera, ed ecco cosa si intendeva prima di non cambiare idea. Qualsiasi pezzo di tubero lasciato per svernare germoglierà e il tuo giardino può essere facilmente invaso dai carciofi di Gerusalemme al punto in cui alcuni giardinieri li chiamano erbacce!

D’altra parte, se assegni un angolo del tuo giardino permanentemente ai topinambur, farli crescere può essere ancora più facile poiché le piante si riempiono da sole. Basta dare al cerotto una dose di fertilizzante ogni primavera. Quando si tratta della coltivazione e cura del topinambur, cosa potrebbe esserci di più facile?

Video: Coltivare la curcuma in casa

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: