Coltivazione di Ventricosum Ensete – Informazioni sulle piante di banane false

Conosciute da una moltitudine di nomi a seconda di dove viene coltivata, le piante di banane false Ensete sono un'importante coltura alimentare in molte parti dell'Africa. Ulteriori informazioni sulle piante di banane false in questo articolo.

Coltivazione di Ventricosum Ensete - Informazioni sulle piante di banane false

Conosciute da una moltitudine di nomi a seconda di dove è coltivata, le piante di banane false Ensete sono un’importante coltura alimentare in molte parti dell’Africa. La coltivazione di Ensete ventricosum può essere trovata nei paesi di Etiopia, Malawi, in Sud Africa, Kenya e Zimbabwe. Impariamo di più sulle piante di banane false.

Che cos’è la falsa banana?

Una preziosa coltura alimentare, la coltivazione di Ensete ventricosum fornisce più cibo per metro quadrato rispetto a qualsiasi altro cereale. Conosciuta come “falsa banana”, le piante di banane false di Ensete sembrano proprio i loro omonimi, solo più grandi (alte 12 metri), con foglie più erette e frutti non commestibili. Le grandi foglie sono a forma di lancia, disposte a spirale e sono di colore verde brillante colpite da una nervatura rossa. Il “tronco” della falsa banana Ensete è in realtà tre sezioni separate.

Quindi a cosa serve la falsa banana? All’interno di questo tronco spesso “metro” o “pseudo-stelo” si trova il prodotto principale di midollo amidaceo, che viene spappolato e poi fermentato mentre sepolto sottoterra per 3-6 mesi. Il prodotto risultante si chiama “kocho”, che è un po ‘come il pane pesante e viene consumato con latte, formaggio, cavolo, carne e o caffè.

Le risultanti piante di banane false di Ensete forniscono non solo cibo, ma fibre per fare corde e stuoie. La falsa banana ha anche usi medicinali nella guarigione di ferite e rotture ossee, consentendo loro di guarire più rapidamente.

Ulteriori informazioni sulla falsa banana

Questa coltura di base tradizionale è altamente resistente alla siccità e in infatti, può vivere fino a sette anni senza acqua. Ciò fornisce una fonte di cibo affidabile per le persone e non assicura alcun periodo di carestia durante la siccità. Ensete impiega dai quattro ai cinque anni per raggiungere la maturazione; pertanto, le piantagioni sono sfalsate per mantenere un raccolto disponibile per ogni stagione.

Mentre l’Ensete selvaggio viene prodotto dalla propagazione dei semi, la coltivazione del Ventricosum Ensete avviene dai polloni, con un massimo di 400 polloni prodotti da una pianta madre. Queste piante sono coltivate in un sistema misto intervallando grani come grano e orzo o sorgo, caffè e animali con la coltivazione del Ventricosum Ensete.

Coltivazione di Ventricosum Ensete - Informazioni sulle piante di banane false

Ensete ’ s Role in Sustainable Farming

Ensete funge da pianta ospite di colture come il caffè. Le piante di caffè sono piantate all’ombra di Ensete e sono coltivate dal vasto serbatoio d’acqua del suo tronco fibroso. Questo crea una relazione simbiotica; una vittoria per i coltivatori di colture alimentari e colture in contanti in modo sostenibile.

Sebbene sia una pianta alimentare tradizionale in molte parti dell’Africa, non tutte le culture che la coltivano. La sua introduzione in più di queste aree è estremamente importante e può essere la chiave per la sicurezza nutrizionale, favorire lo sviluppo rurale e sostenere l’uso sostenibile del territorio.

Come coltura di transizione che sostituisce specie dannose per l’ambiente come l’eucalyptus, la pianta di Ensete è visto come un grande vantaggio. È necessaria una corretta alimentazione ed è stato dimostrato che favorisce livelli più alti di istruzione, salute naturalmente e prosperità generale.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: