Colture a stelo di cole: come gestire le colture di cole con malattia a stelo di filo

Un buon terreno è ciò che vogliono tutti i giardinieri e il modo in cui coltiviamo piante meravigliose. Ma nel suolo sono presenti molti batteri pericolosi e funghi dannosi che possono danneggiare i raccolti. Nelle colture di cole, la malattia del gambo del filo è occasionalmente un problema. Fai clic su questo articolo per saperne di più.

Colture a stelo di cole: come gestire le colture di cole con malattia a stelo di filo

Un buon terreno è ciò che vogliono tutti i giardinieri e il modo in cui coltiviamo piante meravigliose. Ma nel suolo sono presenti molti batteri pericolosi e funghi dannosi che possono danneggiare i raccolti. Nelle colture di cole, la malattia del gambo del filo è occasionalmente un problema. È causato da un agente patogeno nel suolo o può essere sui semi. Non ci sono varietà di semi resistenti, ma sementi trattate con fungicida certificate e alcune punte possono prevenire la malattia.

Riconoscere le colture di Cole con gambo a filo

Cavoli con marciume molle della testa e lesioni nere infossate su ravanelli, rape e rape sono colture di cole affette da malattie a stelo. Lo smorzamento è anche un sintomo del filo metallico delle colture di cole. Il fungo responsabile è Rhizoctonia solani, ma ci sono diversi modi per impedirgli di uccidere le tue piante.

Il fusto metallico delle colture di cole non è una malattia comune ma può uccidere il suo ospite. Nei cavoli, il gambo basale si scurirà di colore e svilupperà punti molli mentre la testa ha foglie macchiate e appassite. Altre colture di cole possono avere le loro radici colpite, specialmente in quelle coltivate per radici commestibili, sviluppando aree molli e scure.

Le giovani piantine si avvizziranno e si scuriranno, alla fine morendo a causa dello smorzamento. Il fungo invade gli steli sulla linea del suolo, che avvolge la pianta e impedisce ai nutrienti e all’umidità di viaggiare nella pianta. Con il progredire della malattia, il fusto diventa nero e ispido, portando al nome malattia del gambo del filo.

Evitare la malattia del gambo del filo di Cole

Il fungo sverna nel terreno o può essere introdotto da infetto semi o trapianti infetti. Può anche sopravvivere su materiale vegetale infetto, quindi è importante ripulire le piante della stagione precedente.

La malattia progredisce più rapidamente su un terreno eccessivamente umido, ma aumentare la porosità può aiutare a ridurre al minimo il rischio di malattia. Ci sono anche alcune informazioni che indicano che il fungo può essere trasportato da calzature e attrezzature contaminate, rendendo l’igiene un importante passo preventivo.

La rotazione delle colture è estremamente benefica per questa malattia e molte altre. Tieni le piante di crucifere selvatiche eliminate dalle erbacce ed evita di piantare trapianti troppo in profondità. Irrigare le piante dalla base e lasciare asciugare la superficie superiore del terreno prima di applicare altra acqua.

Colture a stelo di cole: come gestire le colture di cole con malattia a stelo di filo

Trattamento del fusto metallico nelle colture di Cole

Poiché non sono disponibili colture resistenti e non trattamenti chimici registrati che sono costantemente efficaci, la prevenzione è il miglior metodo di trattamento. Il fungo può vivere nel terreno a tempo indeterminato, quindi non usare mai il terreno che in precedenza stava coltivando colture di cole.

Mantenere alti i livelli di macronutrienti nel terreno in modo che le piante germogliano e crescano rapidamente sembra ridurre al minimo gli incidenti della malattia fungina.

Il trattamento dei semi o del suolo con fungicidi può avere una certa efficacia, ma molte delle formule sono cancerogene e dovrebbero essere usate con cautela.

Buone condizioni igieniche, rotazione delle colture, pratiche colturali e gestione del suolo sembrano essere il modo migliore di evitare le colture di cole con malattia del fusto del filo.

Video: NiKuPas (it) – Colture di nicchia

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB