Come coltivare le fucsie al chiuso – Informazioni sulla cura delle piante fucsia al chiuso

Le fucsie in crescita come piante d'appartamento non hanno sempre successo a causa dell'aria calda e asciutta al chiuso. Tuttavia, se riesci a fornire le condizioni di crescita ideali, potresti essere abbastanza fortunato da coltivare spettacolari piante da interno fucsia. Questo articolo sarà di aiuto.

Come coltivare le fucsie al chiuso - Informazioni sulla cura delle piante fucsia al chiuso

Le fucsie sono bellissime piante, apprezzate per le fioriture setose e dai colori vivaci che penzolano come gioielli sotto il fogliame. Le piante vengono spesso coltivate all’aperto in cesti sospesi e la crescita delle fucsie come piante d’appartamento non ha sempre successo a causa dell’aria calda e asciutta all’interno. Tuttavia, se riesci a fornire le condizioni di crescita ideali, potresti essere abbastanza fortunato da coltivare spettacolari piante da interno fucsia.

Come coltivare la Fucsia al chiuso

Pianta la tua fucsia in un contenitore pieno di qualsiasi bene terriccio commerciale di qualità. Posiziona la fucsia in una luce intensa e indiretta, poiché le fucsie non fanno bene alla luce solare calda e intensa.

La stanza dovrebbe essere fresca – tra i 60 ei 70 F. (15-21 C.) durante il giorno e qualche grado più fresco durante la notte. La pianta non fiorirà a temperature superiori a 75 F. (24 C.).

Innaffia la pianta regolarmente durante la primavera e l’estate, fornendo l’acqua se necessario per mantenere la miscela di impregnazione leggermente umida ma non fradicia.

Le fucsie sono alimentatori pesanti che beneficiano di una fertilizzazione regolare. Per semplificare le cose, aggiungi una soluzione diluita al 50% di fertilizzante solubile in acqua all’acqua ad ogni irrigazione.

Come coltivare le fucsie al chiuso - Informazioni sulla cura delle piante fucsia al chiuso

Cura delle piante fucsia al chiuso durante l’autunno e l’inverno

Per preparare la fucsia per l’inverno dormienza, ridurre gradualmente l’acqua in autunno, aumentando gradualmente il tempo tra ogni irrigazione. Smetti di nutrire la pianta anche in autunno.

Molto probabilmente la pianta lascerà cadere le foglie durante i mesi invernali. E ‘normale. Alcuni giardinieri preferiscono tagliare la pianta ad un’altezza di circa 6 pollici in autunno.

Sposta la pianta in una stanza fresca e buia dove le temperature sono costantemente mantenute tra 45 e 55 gradi F. (7-13 C. ). Innaffia la pianta leggermente due o tre volte durante i mesi invernali.

Riporta la pianta a temperature ambiente normali e riprendi regolarmente l’irrigazione e l’alimentazione in primavera. Se la pianta ha il rootbound, questo è il momento ideale per spostarlo in un nuovo vaso leggermente più grande.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB