Come pressare le piante: informazioni sulla pressatura di foglie e fiori

La pressatura di fiori e foglie è un'ottima idea artigianale per qualsiasi giardiniere, o per chiunque. Se coltivi le tue piante per pressare o fai passeggiate nei boschi per raccogliere campioni, questi bellissimi esemplari possono essere conservati e trasformati in oggetti d'arte. Fare clic qui per maggiori informazioni.

Come pressare le piante: informazioni sulla pressatura di foglie e fiori

La pressatura di fiori e foglie è un’ottima idea artigianale per qualsiasi giardiniere, o per chiunque. Se coltivi le tue piante per pressare o fai passeggiate nei boschi per raccogliere campioni, questi delicati e bellissimi esemplari possono essere conservati e trasformati in oggetti d’arte.

Perché pressare foglie e fiori?

Pressare foglie, fiori e piante intere è un mestiere e una forma d’arte collaudati nel tempo. Le persone lo hanno fatto per secoli o più per conservare esemplari per studio o medicina, per donarli e per usarli in progetti di artigianato.

La maggior parte delle persone oggi che partecipano alla pressatura di fiori e foglie lo fanno per progetti semplicemente per preservare la bellezza della primavera, dell’estate e dell’autunno. Durante un lungo inverno, queste piante piuttosto pressate portano un po ‘di sole nella tua casa.

Come pressare le piante

Pressare le piante è facile come sembra. Non hai nemmeno bisogno di una pressa per fiori fantasia. Anche se hai intenzione di fare molte pressioni, potresti volerne uno. Sono strumenti utili ma non necessari per il processo.

Innanzitutto, scegli le piante, le foglie o i fiori da stampare. Puoi usare letteralmente qualsiasi cosa, ma alcuni fiori funzionano meglio di altri. I fiori gialli e arancioni manterranno il loro colore al meglio, mentre il blu, il rosa e il viola tendono a sbiadire. I fiori rossi diventano brunastri.

I fiori più piccoli e meno densi sono i più facili da premere. Pensa a margherite, clematide, lobelia, viole del pensiero, Partenio e pizzo della regina Anna.

Per pressare fiori più grandi, come rose o peonie, rimuovi alcuni petali in modo da poter appiattire la fioritura ma mantenere il suo aspetto generale in due dimensioni. Inoltre, prova a premere i boccioli e tutti i tipi di foglie. Scegli esemplari freschi ma non bagnati di rugiada o pioggia.

Se non stai usando una pressa per fiori, hai bisogno di un libro grande e di alcuni pesi. Posiziona le piante tra i fogli di giornale, che aiuteranno ad assorbire l’umidità. Inseriscilo tra i fogli di un libro grande e, se necessario, aggiungi oggetti ponderati sopra il libro.

Come pressare le piante: informazioni sulla pressatura di foglie e fiori

Uso di piante pressate

Dopo circa dieci giorni o due settimane, avrete piante piuttosto pressate che sono secche e completamente conservate. Sono delicati, quindi maneggiarli con cura, ma altrimenti puoi usarli in qualsiasi tipo di progetto artigianale. Le idee includono:

  • Disporre dietro il vetro in una cornice per un display
  • Decorare una cornice
  • Imposta in cera quando si fanno candele
  • Laminato per creare segnalibri

Con la resina epossidica, è possibile utilizzare fiori pressati su quasi tutte le superfici per un progetto artistico o artigianale duraturo anche.

Video: About Garden con Simonetta Chiarugi – Essiccare fiori con la pressa – 01 x 14

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: