Come propagare l’elleboro – Ulteriori informazioni sui metodi di propagazione dell’elleboro

L'elleboro può essere propagato per divisione o seme. I semi potrebbero non essere fedeli al genitore e possono richiedere anni per fiorire, ma potrebbe derivarne una fioritura interessante ed è molto meno costoso. Scopri come propagare gli elleboro e quale metodo potrebbe essere il migliore per te qui.

Come propagare l'elleboro - Ulteriori informazioni sui metodi di propagazione dell'elleboro

L’elleboro o la rosa quaresimale possono essere visti fiorire anche quando la neve è ancora presente. Queste piante attraenti e facili da coltivare si propagano per divisione o seme. I semi possono non essere fedeli al genitore e possono richiedere da 2 a 4 anni per fiorire, ma può derivarne un fiore interessante e la propagazione dei semi è molto meno costosa rispetto all’acquisto di più piante. Scopri come propagare gli elleboro e quale metodo potrebbe essere il migliore per te.

Come propagare gli elleboro

Una delle eccezionali piante in fiore tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera è l’elleboro. Con le loro foglie persistentemente tagliate profonde e le fioriture leggermente sfumate, gli elleboro sono perfetti per luoghi ombrosi o parzialmente ombreggiati con abbondante umidità. Le loro fioriture a forma di campana durano per un mese o più e aggiungono delicata eleganza alla pianta.

I metodi di propagazione dell’elleboro variano a seconda della specie. Gli elleboro puzzolenti si propagano meglio con i semi mentre gli ibridi orientali sono generalmente divisi per garantire che le nuove piante siano fedeli al genitore.

Se non riesci a determinare quale tipo di pianta possiedi, potrebbe essere meglio prova entrambi i metodi di propagazione dell’elleboro. Esistono due tipi principali di piante: Stemless, o Acaulsecent, e stemed, o Caulescent. Il primo produce foglie dalla crescita basale, mentre il secondo produce foglie dagli steli esistenti.

Solo le piante senza stelo possono essere divise. Questi sarebbero gli ibridi orientali, mentre gli elleboro puzzolenti (Elleboro foetidus o Elleboro argutifolius) funzionano meglio come esemplari seminati.

Propagare un elleboro per divisione è relativamente facile. Lega le foglie all’inizio della primavera e scava intorno e sotto la zona della radice. Usa un paio di forchette da giardino per separare delicatamente i rizomi. Pianta immediatamente ogni nuova sezione e fornisci l’umidità uniforme quando stabiliscono. Potrebbe aver bisogno di un anno di recupero prima che le piante fioriscano.

Come propagare l'elleboro - Ulteriori informazioni sui metodi di propagazione dell'elleboro

Propagare un Elleboro con Seme

La propagazione delle piante di Elleboro attraverso il seme produce piante fiorite molti anni dopo la divisione ma è più adatta per varietà a stelo. In effetti, molte di queste sono piante da infermiera e se dividi le foglie, puoi trovare bambini selvatici che crescono sotto il grande fogliame. Questo ci dà un indizio sul tipo di ambiente richiesto dalle piantine.

Il terreno deve essere ricco di sostanza organica, uniformemente umido ma non paludoso, e i semi hanno bisogno di poca luce per germogliare. L’inizio della primavera è il momento migliore per seminare i semi. Se hai già piantine, trapiantale all’inizio della primavera in vasi o direttamente in un letto da giardino semi ombreggiato. Queste piantine possono variare in base al tipo di fiore che producono, ma è un’avventura che molti giardinieri sono disposti a fare.

Sia che tu scelga la propagazione delle piante di Elleboro attraverso il seme o la divisione, le nuove piante hanno bisogno di un po ‘di attenzione in più per il loro primo anno all’aperto. Le giovani piantine non dovrebbero andare all’aperto fino a quando non è passato tutto il pericolo di gelo, ma tenerle in un luogo fresco come un garage non riscaldato o una serra. Mantieni le piante uniformemente umide ma evita il terreno paludoso. Le piante non dovrebbero essere poste in pieno sole, il che ritarderà la crescita e danneggerà le foglie.

Le piante divise sono un po ‘più dure e possono andare dritte nel terreno del giardino all’inizio della primavera quando sono separate. Nutri le piante il secondo anno con un buon rilascio di fertilizzante granulare in primavera. Rimuovi le vecchie foglie quando si verificano. Dopo il primo anno all’aperto, gli elleboro sono autosufficienti, tranne durante i periodi di siccità dove richiedono umidità supplementare.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB