Compostaggio con biosolidi: quali sono i biosolidi e per cosa sono utilizzati

Compostaggio con biosolidi: quali sono i biosolidi e per cosa sono utilizzati

Potresti aver sentito un dibattito sul tema controverso dell’utilizzo di biosolidi come compost per agricoltura o giardinaggio domestico. Alcuni esperti sostengono il suo uso e sostengono che è una soluzione per alcuni dei nostri problemi di rifiuti. Altri esperti non sono d’accordo e affermano che i biosolidi contengono tossine nocive che non dovrebbero essere usate nei cibi di edibles. Quindi cosa sono i biosolidi? Continua a leggere per conoscere il compostaggio con i biosolidi.

Cosa sono i biosolidi?

I biosolidi sono un materiale organico ottenuto dai solidi delle acque reflue. Significa che tutto ciò che scarichiamo nella toilette o laviamo giù lo scarico si trasforma in materiale biosolido. Questi materiali di scarto vengono quindi scomposti da microrganismi. L’acqua in eccesso viene drenata e il materiale solido che rimane viene sottoposto a trattamento termico per rimuovere gli agenti patogeni.

Questo è il trattamento appropriato raccomandato dalla FDA. I biosolidi creati negli impianti di trattamento delle acque reflue devono seguire rigorose linee guida e vengono testati spesso per assicurarsi che non contengano agenti patogeni e altre tossine.

Biosolids Compost for Gardening

In una recente pubblicazione riguardante l’uso dei biosolidi, afferma la FDA, “il letame o i biosolidi trattati correttamente possono essere un fertilizzante efficace e sicuro. Letame o biosolidi non trattati, trattati in modo inappropriato o ricontaminati usati come fertilizzanti, usati per migliorare la struttura del suolo o che entrano nelle acque superficiali o sotterranee attraverso il deflusso possono contenere patogeni di importanza per la salute pubblica che possono contaminare i prodotti. ”

Tuttavia, non tutti i biosolidi provengono da impianti di trattamento delle acque reflue e non possono essere testati o trattati correttamente. Questi possono contenere contaminanti e metalli pesanti. Queste tossine possono infettare i commestibili per cui sono usati come compost. E ‘qui che entrano in gioco le polemiche e anche perché alcune persone sono disgustate dall’idea di utilizzare i rifiuti umani come compost.

Coloro che sono fortemente contrari all’utilizzo di biosolidi pubblicano ogni sorta di storie dell’orrore di persone e animali che si ammalano di piante contaminate che sono state coltivate con biosolidi. Se fai i tuoi compiti, però, vedrai che la maggior parte di questi incidenti che menzionano è avvenuta negli anni ’70 e ’80.

Nel 1988, l’EPA ha approvato l’Ocean Dumping Ban. Prima di questo, tutte le acque reflue venivano gettate negli oceani. Questo ha causato livelli elevati di tossine e contaminanti per avvelenare i nostri oceani e la vita marina. A causa di questo divieto, gli impianti di trattamento delle acque reflue sono stati costretti a trovare nuove opzioni per lo smaltimento dei fanghi di depurazione. Da allora, sempre più impianti di trattamento delle acque reflue hanno trasformato i liquami in biosolidi da utilizzare come compost. È un’opzione molto più rispettosa dell’ambiente rispetto al precedente modo di trattare i liquami prima del 1988.

Uso dei biosolidi nei orti

I biosolidi trattati correttamente possono aggiungere sostanze nutritive agli orti e creare un terreno migliore. I biosolidi aggiungono azoto, fosforo, potassio, zolfo, magnesio, calcio, rame e zinco, tutti elementi benefici per le piante.

I biosolidi trattati in modo improprio possono contenere metalli pesanti, agenti patogeni e altre tossine. Tuttavia, al giorno d’oggi la maggior parte dei biosolidi sono trattati correttamente e completamente sicuri per l’uso come compost. Quando usi biosolidi, assicurati di sapere esattamente da dove provengono. Se li prendi direttamente dalla tua struttura di trattamento delle acque reflue locali, saranno stati adeguatamente trattati e attentamente monitorati e testati per garantire che soddisfino gli standard di sicurezza del governo prima di essere disponibili all’acquisto.

Quando usi il compost di biosolidi per il giardinaggio, segui precauzioni generali di sicurezza come il lavaggio delle mani, l’uso di guanti e strumenti di pulizia. Queste precauzioni di sicurezza dovrebbero essere utilizzate quando si maneggia qualsiasi compost o concime comunque. Finché i biosolidi vengono acquisiti da una fonte affidabile e monitorata, non sono più pericolosi di qualsiasi altro compost che usiamo regolarmente nei giardini.

Compostaggio con biosolidi: quali sono i biosolidi e per cosa sono utilizzati

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB