Condizioni di coltivazione per gli ortaggi

Non c'è niente di più soddisfacente della raccolta di ortaggi da un orto con il quale hai piantato, curato e visto crescere te stesso. Scopri di più sulle condizioni di coltivazione delle verdure in questo articolo.

Condizioni di coltivazione per gli ortaggi

Il sapore fresco e appetitoso delle verdure coltivate in casa è quasi imbattibile e non c’è niente di più soddisfacente della raccolta di verdure da un giardino che hai piantato, curato e visto crescere. Impariamo di più sulla coltivazione di piante da orto.

Condizioni di coltivazione per gli ortaggi

Condizioni di coltivazione per ortaggi

Quando si tratta di giardinaggio, gli elementi più importanti su cui concentrarsi sono il suolo, la luce del sole, tipi di piante e manutenzione.

Terreno per ortaggi

Il terreno nell’orto dovrebbe essere libero e contenere materiale organico. La materia organica migliora il suolo rilasciando azoto, minerali e altri nutrienti necessari per una crescita sana delle piante. Il compostaggio è un ottimo modo per aggiungere fertilità alle aree povere del suolo. Quasi qualsiasi materiale vegetale può essere compostato e utilizzato in giardino. Possono essere usati rifiuti di cucina come frutta, verdura, gusci d’uovo o fondi di caffè, foglie, ritagli di prato e paglia. Il suolo dovrebbe anche fornire un adeguato drenaggio; pertanto, potrebbe essere necessario individuare il giardino in un’area che non consente alle piante di ortaggi di trovarsi in siti eccessivamente saturi.

Requisiti di luce solare

Un’altra considerazione nella posizione del sito è la quantità di luce solare . Mentre alcune verdure possono tollerare piccole quantità di ombra, la maggior parte delle colture dipende da almeno otto ore di pieno sole per crescere correttamente e mantenere la salute generale. Una leggera pendenza esposta a sud aiuta a iniziare le colture precedenti. Cerca comunque di evitare zone con condizioni di vento estremo. Se non ci sono altre alternative a causa del tuo paesaggio particolare, prova a incorporare un tipo di barriera come una recinzione, una siepe o un albero per proteggere le tue colture, ma assicurati di mantenere siepi o alberi a una distanza di sicurezza, poiché possono gettare troppa ombra nel giardino o competere con le colture per i nutrienti o l’umidità.

Piante vegetali

Anche i tipi di piante devono soddisfare i requisiti climatici. Di solito è una buona idea familiarizzare con i diversi tipi disponibili e le loro esigenze individuali. Ad esempio, le verdure generalmente rientrano in uno dei quattro tipi: resistente, semi-resistente, tenero, estremamente tenero.

  • Hardy – Questi tipi di piante possono normalmente tollerare temperature inferiori allo zero e di solito sono i primi ad essere messi nell’orto. Le varietà rustiche includono cipolle, ravanelli, broccoli, cavoli e asparagi.
  • Semirigido – Questi tipi possono tollerare le gelate leggere e possono essere messi in giardino leggermente prima dell’ultimo gelo. Le varietà semi-resistenti comprendono barbabietole, carote, cavolfiori, lattuga o patate.
  • Tenero – I raccolti teneri non tollerano le temperature più fredde e sono facilmente danneggiati dal gelo. Di conseguenza, questi non dovrebbero essere messi nell’orto fino a dopo ogni pericolo di gelo. Mais, fagioli e pomodori rientrano tipicamente in questa categoria.
  • Estremamente tenero – La più tenera di tutte le colture include i viticoltori come cetrioli, meloni, zucca e zucche. Per questi tipi di piante vegetali è necessaria una temperatura di almeno 65 F. (18 C.). Per questo motivo, è necessario un periodo di 3-4 settimane dopo che è passato tutto il gelo prima di metterli in giardino.

Manutenzione dell’orto

La manutenzione è importante per l’orto, pure. Evita di piantare troppe piante vegetali o quelle con cui non hai familiarità. L’incapacità di mantenere correttamente un orto porta a una scarsa crescita e sviluppo delle colture, nonché a un aspetto sciatto. Una volta terminata la stagione del raccolto, si raccomanda di rimuovere il materiale vegetale morto per prevenire in seguito problemi di parassiti o malattie. Parassiti e malattie comprendono erbacce, insetti, funghi, batteri, virus e nematodi. Un giardino non può crescere correttamente se uno di questi è presente e dovrebbe essere alleviato rapidamente una volta effettuata una scoperta.

Ora che conosci le condizioni di coltivazione adeguate per le verdure, puoi provare a iniziare un orto di tuo.

Video: CONCIMAZIONE ORTO

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: