Conservazione del pacciame insaccato: puoi conservare il pacciame insaccato

Conservazione del pacciame insaccato: puoi conservare il pacciame insaccato

Il pacciame insaccato è una comoda copertura del terreno, un emendamento del terreno e un’aggiunta interessante alle aiuole. Il pacciame insaccato inutilizzato deve essere conservato correttamente in modo che non si formi, attiri gli insetti o diventi acido. Il pacciame cattivo può essere dannoso per la salute delle piante e ha un cattivo odore e si incolla all’interno della borsa, rendendo difficile la diffusione. Ma allora cosa fare con il pacciame avanzato? È possibile conservare il pacciame insaccato in un’area asciutta fino alla prossima stagione.

Pacciamatura e suoi usi

Il pacciamatura organico è un alimento inestimabile. Aiuta anche a prevenire le erbe infestanti e a conservare il terreno. Quando il pacciame si rompe ed entra nel terreno, aggiunge sostanze nutritive e aumenta il livello e la porosità del terreno.

Molti giardinieri scelgono il pacciame di cedro per la sua bellezza e il suo profumo. I pacciamatori misti possono avere una varietà di corteccia e materia organica e sono disponibili in una vasta gamma di dimensioni e trame.

La pacciamatura insaccata, che è comunemente corteccia, è conveniente e non richiede carriole e pale. Puoi semplicemente installarlo cospargendolo intorno alle piante e poi rastrellandolo liscio. Spesso è difficile dire quanto pacciame sia necessario, quindi l’eccesso di acquisto è comune. Puoi conservare il pacciame insaccato? Sì. La chiave è mantenere il prodotto asciutto e ventilato quando si ripone il pacciame inutilizzato.

Come conservare il pacciame di corteccia

Il pacciame che viene sfuso dal cantiere è facile da conservare. Dovrai spostare la pila rimanente in un posto nascosto con tessuto barriera o un grande telo sottostante. Stendere un po ‘il pelo in modo da consentire al flusso d’aria di circolare attorno al pacciame e prevenire muffe e muffe.

Utilizzare un telo del tetto ancorato da graffette o rocce sul mucchio. Il pacciame si conserverà per diversi mesi. Non allarmarti se vedi lunghe ciocche bianche e pungenti nel pacciame quando finalmente lo usi. Questo è micelio ed è formato da ife, che sono spore funginee fruttate. Mycelia fa bene alle piante e decompone la materia organica morta.

Cosa fare con il pacciame rimasto nelle borse

Il pacciame insaccato viene fornito di solito in sacchi di plastica. Questi non permettono al pacciame di respirare e possono aumentare la formazione di muffa e causare carie e odori. Prendi alcuni piccoli buchi nel sacchetto se stai conservando il pacciame insaccato come è stato per poche settimane.

Per la conservazione a lungo termine, versa il pacciame su un telo e coprilo con un altro telo per tenerlo asciutto . Lasciare che alcuni bordi si sollevino in modo che l’aria possa circolare al di sotto e mantenere asciutto il pacciame. La ventilazione è importante quando si conserva il pacciame insaccato per rallentare il processo di decadimento e prevenire la proliferazione dei funghi.

Problemi di pacciamatura

Se il pacciame è diventato acido, puzzerà di uova marce o aceto. Il modo migliore per risolvere questo problema è diffonderlo ad asciugare. Girare frequentemente la pila e lasciare che il sole e l’aria cuociano le tossine. Utilizzare il pacciame senza ripulirlo può causare problemi alle piante.

Iniziano come foglie ingiallite, fogliame arrossato, perdita di vigore e, in alcuni casi, escalation fino alla morte delle piante. Conserva il tuo pacciame con molta ventilazione e in un’area asciutta, e rimarrà fresco e profumato per mesi.

Conservazione del pacciame insaccato: puoi conservare il pacciame insaccato

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB