Cos’è il marciume bruno della pesca – Come controllare il marciume bruno sui pesco

Coltivare pesche in un frutteto domestico può essere una grande ricompensa al momento del raccolto, a meno che i tuoi alberi non siano colpiti dal marciume bruno. Le pesche con marciume bruno possono essere completamente distrutte e diventare non commestibili. Impara come gestire questa malattia fungina nel seguente articolo.

Cos'è il marciume bruno della pesca - Come controllare il marciume bruno sui pesco

Coltivare pesche in un frutteto domestico può essere una grande ricompensa al momento del raccolto, a meno che i tuoi alberi non siano colpiti dal marciume bruno. Le pesche con marciume bruno possono essere completamente distrutte e diventare non commestibili. Questa infezione fungina può essere gestita con misure di prevenzione e con fungicidi.

Che cos’è il marciume bruno della pesca?

Il marciume bruno è un’infezione fungina che può colpire pesche e altri frutti a nocciolo. Il marciume bruno delle pesche è causato dal fungo Monilinia fructicola. Infetta gli alberi in due fasi. Durante la fioritura, i fiori svilupperanno macchie marroni e moriranno rapidamente. Cerca la crescita di funghi polverosi sulle fioriture morte e sul cancro dei ramoscelli.

L’infezione può insorgere anche durante la maturazione del pesco, innescata dalla crescita di funghi sui fiori e sui rametti in primavera. Le pesche con marciume bruno hanno macchie marroni che si diffondono rapidamente. L’infezione si muove velocemente, marcendo interi frutti in un paio di giorni. Alla fine, una pesca colpita si raggrinzirà e cadrà a terra. Questa è una fonte importante per l’infezione in corso.

Cos'è il marciume bruno della pesca - Come controllare il marciume bruno sui pesco

Metodi di controllo del marciume bruno pesca

Il marciume bruno sugli alberi di pesco può essere trattato con fungicidi, tra cui miclobutanil o Captan, ma ci sono anche cose puoi fare per prevenire l’infezione o gestirla e controllarla senza perdere troppa frutta.

L’infezione inizia a temperature fino a 41 gradi Fahrenheit (5 gradi Celsius), ma 77 F. (25 gradi Celsius) è il temperatura ideale. L’acqua su petali e ramoscelli è necessaria affinché le infezioni inizino in primavera. È importante evitare l’irrigazione dall’alto e mantenere gli alberi diradati adeguatamente per un buon flusso d’aria e asciugare dopo le piogge.

Buone pratiche igieniche nel frutteto sono tra le migliori cose che puoi fare per controllare il marciume bruno delle pesche. Qualsiasi frutto che assottigli dall’albero dovrebbe essere rimosso e distrutto. Pulisci sotto gli alberi in autunno, dopo aver raccolto le pesche, e rimuovi soprattutto i frutti marci. Se vedi segni di infezione nei fiori primaverili che si diffondono ai ramoscelli, taglia quei rametti che mostrano i cancri durante i mesi estivi.

La prugna selvatica può essere un’importante fonte di infezione da marciume bruno, quindi se hai avuto problemi con questa malattia, controlla le aree intorno al tuo frutteto. Se hai le prugne selvatiche, rimuoverle può aiutare a prevenire la malattia e ridurre i tassi di infezione nei tuoi alberi.

Quando raccogli le pesche da un albero che è stato colpito dal marciume bruno, può aiutare a dare a ogni frutto un rapido immergere a bagnomaria. Gli studi hanno scoperto che l’immersione per 30-60 secondi in acqua a 140 gradi Fahrenheit (60 gradi Celsius) riduce significativamente il decadimento nel frutto. Quindi conservare la frutta a basse temperature.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB