Cosa sono gli adiuvanti di erbicidi: Guida agli adiuvanti per gli erbicidi per i giardinieri

Cosa sono gli adiuvanti di erbicidi: Guida agli adiuvanti per gli erbicidi per i giardinieri

Se hai mai esaminato un’etichetta di pesticidi, potresti essere familiarità con il termine “adiuvante”. Che cosa sono gli adiuvanti erbicidi? In generale, un adiuvante è tutto ciò che viene aggiunto per migliorare l’efficacia dei pesticidi. Gli adiuvanti migliorano l’attività chimica o l’applicazione. Molti vengono aggiunti solo per aiutare i componenti chimici ad aderire alle foglie mentre altri aumentano la solubilità del prodotto. Può essere fonte di confusione per svelare gli adiuvanti spray per diserbanti e le loro proprietà, ma lo faremo insieme e daremo un senso a questi importanti additivi.

Guida adiuvante agli erbicidi

Gli adiuvanti sono additivi comuni a molti tipi di formule di piante chimiche. Li puoi trovare sia in diserbanti che in pesticidi. L’uso di adiuvanti con erbicidi funziona come agenti umidificanti, solventi, adesivi, stabilizzatori, spanditori e penetranti. Gli adiuvanti sono il catalizzatore che rende la formula chimica migliore, più veloce e più utile. Una guida adiuvante per erbicidi dovrebbe aiutare a risolvere i vari tipi e le loro funzioni.

Molti di noi hanno familiarità con i tensioattivi, alcuni dei quali sono coadiuvanti spray per diserbanti. Nel gergo tecnico, un tensioattivo riduce la tensione superficiale tra le goccioline e la superficie fogliare. Sono essenzialmente agenti bagnanti che aiutano la sostanza chimica ad aderire alla superficie della foglia. Senza di loro, le goccioline rotolerebbero semplicemente e non verrebbero assorbite nella pianta. Esistono quattro tipi principali di tensioattivi che sono coadiuvanti:

  • I tensioattivi anionici migliorano la formazione di schiuma.
  • I tensioattivi non anionici sono più comuni in orticoltura e principalmente rompono la tensione superficiale.
  • I tensioattivi anfoteri sono usati raramente nel giardinaggio ma, occasionalmente, si trovano in formule specifiche.
  • Il cationico non è usato nel commercio orticolo ma in prodotti chimici per la pulizia industriale.

Tra i coadiuvanti ci sono tre classi principali utilizzate in orticoltura:

  • I primi sono i tensioattivi, agenti bagnanti, penetranti e oli. Questi sono abbastanza auto-esplicativi, ma sono spesso acquistati da soli e poi aggiunti a formule erbicide per aumentare la loro efficacia.
  • I secondi sono agenti modificatori spray. In questo gruppo ci sono adesivi, spalmatori, agenti filmanti, depositi, agenti schiumogeni e addensanti. Sono generalmente già nella formula fabbricata.
  • Infine, modificatori di utilità come emulsionanti, stabilizzanti, ausili di dispersione, agenti di accoppiamento, agenti anti-schiuma e tamponi. Questi coadiuvanti degli spray diserbanti sono anche solitamente all’interno della bottiglia al momento dell’acquisto.

Uso adiuvante con erbicidi

La scelta del coadiuvante inizierà con la lettura dell’etichetta erbicida o pesticida. L’adiuvante sbagliato può diventare una rovina piuttosto che un vantaggio se applicato alle piante. Gravi problemi possono accadere in condizioni sbagliate, specie sbagliate e adiuvante errato. In situazioni colturali su larga scala, si raccomandano tensioattivi non ionici al posto del petrolio per prevenire il potenziale danno esteso.

Leggere attentamente l’etichetta erbicida per informazioni sulla percentuale raccomandata di principio attivo tensioattivo. La maggior parte elencherà il 75 percento. Le formule chimiche che richiedono gli adiuvanti ti diranno quale e quanto nell’etichetta. Ricorda che l’uso di adiuvanti con erbicidi dovrebbe supportare l’azione della formula acquistata.

Se non riesci a trovare le informazioni nelle indicazioni sulla confezione, chiama il produttore della formula e scopri per certo quale e quale concentrazione di l’adiuvante aumenterà quel particolare prodotto.

Cosa sono gli adiuvanti di erbicidi: Guida agli adiuvanti per gli erbicidi per i giardinieri

Video: Vaccini, nanoparticelle, ambiente e salute: morire di polveri – Stefano Montanari

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB