Crown Rot On On African Violets: informazioni sul trattamento con la crocchia viola africana

Crown Rot On On African Violets: informazioni sul trattamento con la crocchia viola africana

Le violette africane sono piante da fiore molto popolari. Piccoli, facili da curare e attraenti, sono spesso coltivati ​​come piante d’appartamento. Le esigenze di annaffiatura delle piante d’appartamento possono essere ingannevoli, tuttavia, e l’irrigazione inadeguata può portare a seri problemi. Un problema molto comune è la putrefazione della corona. Continua a leggere per saperne di più su come individuare la putrefazione della corona nelle violette africane e nel trattamento della marciume della corona africana.

Rotazione della corona nelle viole africane

Spesso noto anche come marciume radicale, la marciume si sviluppa quando Il terreno di coltura del violetto africano è troppo umido. C’è più lavoro che decomposizione, comunque. La putrefazione è una malattia e la malattia è causata da un fungo chiamato Pythium ultimum .

Il fungo prospera in condizioni umide, si diffonde attraverso il substrato e si nutre delle radici della pianta e corona. Se il fungo si diffonde troppo lontano (e più umido è, più velocemente si diffonde), ucciderà la pianta.

Controllare la rotazione della corona africana viola

La putrefazione della corona sulle piante di viola africana è evidente in radici che diventano scure e morbide. Sfortunatamente, le radici sono nascoste sottoterra, quindi non sarai in grado di notare questo sintomo rivelatore. E ancora più sfortunato, il segno più evidente sopra terra di marciume corona africana è foglie che appassiscono, ingialliscono e alla fine cadono.

Questo è sfortunato perché è praticamente indistinguibile dal segno di un violetto africano che è non avendo abbastanza acqua Molti proprietari di africani viola interpretano erroneamente questi sintomi e finiscono col sovrasfruttare una pianta che già soffre di troppa acqua. Il modo migliore per evitare questo è prestare attenzione all’umidità del suolo.

Non lasciare che il terreno si asciughi completamente, ma lascialo asciugare al tatto tra un’annaffiatura e l’altra. Il metodo migliore per controllare la putrefazione della corona africana è la prevenzione – lasciare sempre il terreno asciutto al tatto tra le annaffiature.

Poiché non esiste un trattamento efficace per la putrefazione della corona africana, se la pianta è già infetta, smaltiscilo e il suo mezzo di coltivazione e sterilizza il suo piatto prima di usarlo di nuovo.

Crown Rot On On African Violets: informazioni sul trattamento con la crocchia viola africana

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB