Cura del contenitore di cipresso italiano – Piantare cipresso italiano in un vaso

Un cipresso italiano in un vaso non raggiunge l'altezza del cielo di un esemplare piantato nel terreno ed è facile da curare. Clicca qui per saperne di più

Cura del contenitore di cipresso italiano - Piantare cipresso italiano in un vaso

Alti e snelli cipressi italiani, noti anche come cipressi mediterranei, sono spesso piantati per stare come sentinelle davanti a una casa di campagna o tenuta. Ma puoi anche decorare il tuo giardino con cipresso italiano in contenitori. Un cipresso italiano in una pentola non raggiungerà l’altezza del cielo di un esemplare piantato nel terreno, ma il cipresso italiano in vaso può essere molto facile da curare. Continua a leggere per informazioni su queste piante eleganti e suggerimenti sulla cura dei contenitori di cipresso italiano.

Cipresso italiano in contenitori

Nel paesaggio, il cipresso italiano (Cypressus sempervirens) cresce in colonne svettanti di fogliame sempreverde. Possono sparare fino a 60 piedi (18 metri) di altezza con una distanza da 3 a 6 piedi (1-1,8 metri) e realizzare imponenti piantagioni di fondamenta o schermi antivento.

I cipressi italiani fanno davvero “sparare”, poiché possono aggiungere fino a 3 piedi (1 metro) all’anno di fogliame profumato. E questi alberi sono un investimento a lungo termine poiché possono vivere per 150 anni.

Se ti piace l’aspetto dei cipressi svettanti ma non hai uno spazio adeguato, puoi comunque aggiungere questi esili sempreverdi al tuo giardino. Coltivare cipresso italiano in contenitori all’esterno è abbastanza facile nelle zone di rusticità vegetale del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti da 7 a 10.

Cura del contenitore di cipresso italiano - Piantare cipresso italiano in un vaso

Cura dei contenitori di cipressi italiani

Se si desidera piantare un cipresso italiano in un vaso, scegli un contenitore di diversi pollici più grande del vaso in cui il giovane albero è venuto dal vivaio. Dovrai continuare ad aumentare le dimensioni del vaso man mano che l’albero cresce fino a raggiungere l’altezza ideale per la posizione del tuo giardino. Dopodiché, la radice si pota ogni pochi anni per mantenere le dimensioni.

Usa terriccio ben drenante e di alta qualità e controlla i fori di drenaggio su un contenitore prima di rinvasare. Più grande è il contenitore, più fori di drenaggio sono necessari. Il cipresso italiano in vaso non tollera i “piedi bagnati”, quindi il drenaggio è essenziale.

Qualsiasi pianta che cresce in un contenitore necessita di più irrigazione rispetto alla stessa pianta coltivata nel terreno. Ciò significa che una parte importante della cura dei contenitori di cipressi italiani è il controllo del terreno asciutto e l’irrigazione quando necessario. Un cipresso italiano in una pentola ha bisogno di acqua quando il terreno è asciutto di pochi centimetri verso il basso. Dovresti controllarlo ogni settimana se non piove e, quando innaffi, innaffia bene fino a quando l’acqua non fuoriesce dai fori di drenaggio.

Fornisci nutrienti ai tuoi cipressi italiani in vaso sia all’inizio della primavera che di nuovo all’inizio dell’estate. Seleziona un fertilizzante con una percentuale di azoto più alta rispetto al fosforo e al potassio, come il fertilizzante 19-6-9. Applicare secondo le indicazioni dell’etichetta.

Quando è il momento di potare la radice, è necessario rimuovere l’albero dal suo contenitore e tagliare a pochi centimetri dall’esterno della zolla tutto intorno. Elimina le radici pendenti quando hai finito. Metti l’albero nella pentola e riempi i lati con nuovo terriccio.

Video: Cupressus macrocarpa o cipresso wilma: come si coltiva?

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB