Cura della pianta d’appartamento del Caladium: come prendersi cura del Caladium all’interno

Con alcuni suggerimenti su come prendersi cura del Caladium all'interno, potresti essere in grado di goderti le foglie attraenti per un po 'più a lungo dei tuberi coltivati ​​all'aperto. Per saperne di più sulla coltivazione di piante d'appartamento in caladium, questo articolo sarà di aiuto.

Cura della pianta d'appartamento del Caladium: come prendersi cura del Caladium all'interno

I caladium sono incredibili piante a fogliame con foglie colorate che non tollerano assolutamente il gelo. Puoi coltivare piante di Caladium al chiuso? Le esigenze speciali della pianta rendono piuttosto impegnativo l’utilizzo di Caladiums come piante da interno. Tuttavia, alcuni consigli su come prendersi cura di Caladium in ambienti chiusi potrebbero farti apprezzare le foglie attraenti per un po ‘più a lungo dei tuberi coltivati ​​all’aperto. Spostare il tuo Caladium all’interno salverà i tuberi per la crescita primaverile e potrebbe eventualmente prolungare la stagione fogliare.

Posso spostare il mio Caladium all’interno?

I tuberi e i bulbi teneri devono essere sollevati in autunno prima di qualsiasi la possibilità di congelamento può risolverli. I tuberi di caladio sono teneri al gelo e muoiono se esposti al freddo. Come tali, devono essere portati al chiuso nei climi settentrionali e di solito muoiono di nuovo in inverno anche nelle regioni più calde. Va tutto bene, dato che i tuberi da cui nasce il fogliame richiedono un riposo rigenerante. Molti giardinieri provano i Caladium come piante d’appartamento. Ci sono alcune istruzioni speciali sulla cura del Caladium al chiuso per mantenere in salute le piante e preservare i tuberi.

Le piante che crescono in regioni che vivono inverni freddi potrebbero essere piantate in contenitori per facilitare il loro spostamento all’interno quando le temperature fredde minacciano. La coltivazione del Caladium come piante da interno ha le sue sfide, tuttavia, poiché la pianta richiede elevata umidità e gli interni domestici riscaldati sono generalmente piuttosto aridi.

Inoltre, le piante di Caladium producono foglie solo dalla primavera all’autunno e quindi richiedono un periodo di riposo di circa cinque mesi per ricaricarsi e germogliare di nuovo in primavera. Puoi estendere un po ‘la visualizzazione fogliare portando i contenitori all’interno, ma alla fine le foglie moriranno e il tubero rimarrà inattivo fino all’arrivo delle temperature calde.

Tuttavia, portando le piante all’interno in contenitori conserverà i tuberi e impedire loro di subire danni in condizioni esterne invernali.

Cura della pianta d'appartamento del Caladium: come prendersi cura del Caladium all'interno

Come prendersi cura del Caladium Indoor

Le piante da interno in Caladium richiedono un’area di luce media con protezione dal sole di mezzogiorno, che brucerà le foglie . Una finestra a nord o est è in genere la migliore esposizione. L’umidità è fondamentale per la cura della pianta d’appartamento del Caladium poiché i tuberi sono originari delle foreste tropicali del Sud America e producono fogliame stagionale durante la stagione calda e piovosa.

Imitare le condizioni native della pianta è la chiave per introdurla con successo all’interno della casa. Mantenere alta l’umidità in una casa riscaldata può essere fatto con l’appannamento e posizionando un piattino pieno di ciottoli e acqua sotto il contenitore. L’evaporazione inumidirà l’aria ambiente e fornirà l’umidità necessaria per il tuo Caladium. Tieni la tua pianta lontana dalle bocchette di riscaldamento che soffieranno aria secca e finestre o porte piene di spifferi.

Mentre la tua pianta è ancora nella sua gloria fogliare, dovrai tenerla innaffiata e felice. Dovresti concimare la pianta solo quando cresce attivamente dalla primavera alla fine dell’estate. In autunno e in inverno, non è necessario alcun alimento speciale. Innaffia il terreno quando è asciutto al tatto.

Mantieni la pianta in una zona con temperature di almeno 65 gradi Fahrenheit (18 C.). Quando le foglie iniziano a morire, permetti loro di persistere fino a quando non sono completamente esaurite e quindi tagliarle. Puoi quindi sollevare i tuberi, lasciarli asciugare e conservarli nella torba in un sacchetto traspirante o lasciarli nel terreno e sospendere l’irrigazione.

In primavera, o piantare tuberi immagazzinati o iniziare a innaffiare il vaso tuberi. Spostare il contenitore su una luce leggermente più luminosa facendo attenzione a proteggere i nuovi germogli dai raggi sfrigolanti. Una volta che il contenitore è completamente germogliato, reintrodurlo gradualmente all’esterno fino alla caduta e ripetere nuovamente il processo.

Video: Pianta di Padre Pio: come coltivare in casa la zamioculcas zamiifolia

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB