Cura delle orchidee Post Bloom – Come prendersi cura delle orchidee dopo la fioritura

I fiori di orchidea sono impareggiabili per bellezza, forma e delicatezza e le fioriture durano per un po 'di tempo. Tuttavia, quando vengono spesi, ci lasciamo chiederci cosa fare della pianta ora. Fai clic qui per imparare a prendersi cura delle orchidee dopo la fioritura.

Cura delle orchidee Post Bloom - Come prendersi cura delle orchidee dopo la fioritura

Le orchidee sono la più grande famiglia di piante al mondo. Gran parte della loro varietà e bellezza si riflettono nelle diverse specie coltivate come piante d’appartamento. I fiori non hanno eguali in bellezza, forma e delicatezza e le fioriture durano per un bel po ‘di tempo. Tuttavia, quando vengono spesi, ci lasciamo chiederci cosa fare della pianta ora. Continua a leggere per imparare a prenderti cura delle orchidee dopo la fioritura.

Cura delle orchidee dopo la fioritura

Non devi essere un collezionista per amare le orchidee. Anche i negozi di alimentari portano una selezione di orchidee come piante da regalo. Di solito, queste sono le orchidee Phalaenopsis facili da coltivare, che producono un gambo vigoroso con numerosi fiori. Questa varietà di fioriture di orchidee può durare fino a 2 mesi con buona cura ma, alla fine, tutte le cose buone devono finire.

Quando i fiori sono caduti dal gambo, è tempo di considerare come mantenere la pianta in buone condizioni e possibilmente incoraggiare un rebloom. La cura delle orchidee post fioritura è la stessa per qualsiasi specie, ma si basa sulla sterilità per prevenire i contagi della malattia.

Stranamente, la maggior parte delle orchidee arriva già in fiore all’acquisto. Quindi la cura delle orchidee post bloom è davvero solo una buona cura per la pianta in qualsiasi momento. Fornire luce ma non luce solare diretta, umidità costante, circolazione dell’aria e temperature di 75 F. (23 C.) durante il giorno e 65 gradi Fahrenheit (18 C.) di notte.

Le orchidee prosperano in contenitori angusti e sono in realtà abbastanza facili da coltivare se si mantengono le condizioni ambientali giuste. La cura delle orchidee post bloom non differisce dalla cura che dai alla pianta tutto l’anno. In effetti, l’unica differenza è nel modo in cui tratti il ​​gambo del fiore esaurito. Gli steli di fiori di orchidea possono ancora produrre fiori se sono ancora verdi.

Cura delle orchidee Post Bloom - Come prendersi cura delle orchidee dopo la fioritura

Come prendersi cura delle orchidee dopo la fioritura

Un’orchidea Phalaneopsis che ha terminato la fioritura ha il potenziale per produrre un’altra fioritura o Due. Questo è solo se lo stelo è sano e ancora verde senza alcun segno di putrefazione. Se lo stelo è marrone o ha iniziato ad ammorbidirsi ovunque, tagliarlo con uno strumento sterile alla base. Questo reindirizza l’energia della pianta verso le radici. Gli steli che sono sani sulle orchidee Phalaneopsis dopo la fioritura possono essere ridotti al secondo o terzo nodo. Questi potrebbero effettivamente produrre una fioritura dal nodo di crescita.

Rimuovere solo una parte dello stelo fa parte della cura delle orchidee dopo la caduta delle fioriture raccomandata da collezionisti e coltivatori. L’American Orchid Society raccomanda l’uso di polvere di cannella o persino cera fusa per sigillare il taglio e prevenire l’infezione delle orchidee dopo la fioritura.

La maggior parte delle altre specie di orchidee ha bisogno di condizioni specializzate per formare fioriture e non fiorirà dal gambo di fiori esaurito . Alcuni hanno persino bisogno di un periodo di sonno per formare gemme, come i Dendrobium, che richiedono da 6 a 8 settimane con acqua minima. Cattleya richiede notti fresche con temperature di 45 gradi Fahrenheit (7 ° C) ma giorni caldi per formare gemme.

Lascia asciugare leggermente il terreno tra le innaffiature ma non lasciare mai che l’orchidea si asciughi completamente. Prendersi cura delle orchidee dopo la fioritura può significare rinvaso. Le orchidee amano trovarsi in spazi ristretti e hanno davvero bisogno di cambiare il loro suolo solo quando inizia a rompersi. Usa un buon mix di orchidee che avrà corteccia, fibra di cocco, muschio di sfagno e perlite. Sii molto gentile quando rinvii. Il danno alle radici può essere fatale e rovinare i nuovi germogli di fiori può impedire la fioritura.

Video: coltivazione orchidea phalaenopsis in casa | rinvaso ,annaffiatura, fioritura, marciumi, terriccio

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB