Cuscinetto biennale negli alberi – Ragioni per la fruttificazione degli alberi ogni due anni

Un'irregolarità comune osservata negli alberi da frutto in tutto il mondo è il portamento biennale - fruttifero ogni due anni. Ulteriori informazioni su ciò che provoca questo e su come prevenire il rilevamento biennale in questo articolo.

Cuscinetto biennale negli alberi - Ragioni per la fruttificazione degli alberi ogni due anni

Gli alberi da frutto presentano molte irregolarità nella resa, tra cui l’incapacità di produrre frutti nonostante una crescita lussuosa. In effetti, una lussuosa crescita vegetativa a scapito della fruizione è una delle lamentele più comuni. L’età dell’albero, l’uso eccessivo di fertilizzanti azotati o la mancanza di impollinatori e impollinatori adeguati possono essere la ragione di queste irregolarità. Un’irregolarità comune osservata negli alberi da frutto in tutto il mondo è il rilevamento biennale.

Che cos’è il rilevamento biennale?

La tendenza di alcuni alberi da frutto a sopportare pesantemente negli anni alterni è definita come cuscinetto biennale o alternato cuscinetto. La fruttificazione è fortemente ridotta nell’anno successivo. A volte un raccolto abbondante è seguito da più di un anno magro.

La fruttificazione in un anno è seguita da vicino dal processo di avvio della fioritura dell’anno successivo. I cuscinetti pesanti riducono le riserve di energia dell’albero e mettono a rischio la formazione di fiori del prossimo anno, con conseguente scarso raccolto in quell’anno.

L’irregolarità nella produzione di frutta influisce negativamente sulle industrie di produzione e trasformazione della frutta. Le colture pesanti spesso producono frutti più piccoli e scadenti. L’eccesso di mercato riduce anche i prezzi. Quando le colture falliscono l’anno successivo, sia le aziende produttrici di frutta che le unità di trasformazione subiscono grandi perdite. L’approvvigionamento stabile è essenziale per la sostenibilità.

Cuscinetto biennale negli alberi - Ragioni per la fruttificazione degli alberi ogni due anni

Come prevenire la fruttificazione alternativa

La strategia principale per scoraggiare il portamento alternato di alberi da frutto è di controllare l’eccessiva produzione di frutti in un anno. Ciò si ottiene con vari mezzi.

Potatura

La potatura dei rami è una misura preventiva per ridurre l’eccesso di frutti in un anno in modo da prevenire riduzioni delle colture nell’anno successivo. Quando alcuni dei boccioli di fiori vengono rimossi mediante potatura, favorisce la crescita vegetativa, riducendo le possibilità di una forte caduta dei frutti.

Diradamento

Diradamento dei frutti entro le prime settimane dopo i petali dei fiori la caduta risulta efficace contro il rilevamento biennale. Quando il fabbisogno energetico per la frutta è ridotto, promuove il processo di formazione dei fiori del prossimo anno. L’assottigliamento può essere eseguito a mano per il giardiniere domestico o mediante l’uso di sostanze chimiche per coltivatori commerciali.

  • Diluizione manuale – Per la fruttificazione di un albero ogni due anni, il raccolto pesante può essere ridotto assottigliando manualmente i frutti quando hanno un terzo delle loro dimensioni normali. Nelle mele, tutti tranne il frutto più grande in un mazzo possono essere rimossi raccogliendo a mano. Solo un frutto dovrebbe essere permesso di crescere in ogni arco di 10 pollici sul ramo. Per albicocche, pesche e pere, è ideale uno spazio da 6 a 8 pollici.
  • Diluizione chimica – Alcuni agenti chimici sono usati per controllare i cuscinetti biennali negli alberi coltivati ​​commercialmente. Queste sostanze chimiche assottigliano efficacemente le colture pesanti e incoraggiano anche le colture. Nei frutteti coltivati ​​commercialmente, questa tecnica per risparmiare manodopera è preferita al diradamento manuale. Vydate®, Amid Thin® e Fruitone® sono alcuni dei prodotti utilizzati a questo scopo.

Oltre a ridurre le colture pesanti, possono essere necessarie misure attive per promuovere la fioritura e la raccolta dei frutti per prevenire l’alternanza cuscinetto. Includono:

  • Uso di regolatori di crescita per indurre la fioritura
  • Uso di fertilizzanti al fosforo, come farina di ossa
  • Piantare varietà di impollinatori per aiutare con l’impollinazione incrociata
  • Presentazione degli alveari al momento della fioritura per garantire l’impollinazione

I giovani alberi devono essere potati con cura e protetti dallo stress idrico e dagli squilibri chimici per scoraggiare la tendenza al rilevamento biennale. Esistono anche molte cultivar resistenti ai cuscinetti alternativi.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: