Di cosa è fatto il suolo – Creazione di un buon tipo di terreno da piantare in giardino

Di cosa è fatto il suolo - Creazione di un buon tipo di terreno da piantare in giardino

Di Nikki Tilley
(Autore di The Bulb-o-licious Garden)

Trovare un buon tipo di terreno da piantare è uno dei più importanti fattori per la crescita di piante sane, poiché il terreno varia da un luogo all’altro. Sapere di che cosa è fatto il suolo e come può essere modificato può fare molta strada nel giardino.

Come è fatto il suolo – Di che cosa è fatto il suolo?

Di che cosa è fatto il suolo? Il suolo è una combinazione di materiali sia viventi che non viventi. Una parte del terreno è rottamata. Un altro è materia organica composta da piante e animali in decomposizione. Anche l’acqua e l’aria fanno parte del suolo. Questi materiali aiutano a sostenere la vita delle piante fornendo loro nutrienti, acqua e aria.

Il suolo è pieno di molte creature viventi, come i lombrichi, che sono responsabili di mantenere il suolo sano creando tunnel nel suolo che aiutano con aerazione e drenaggio. Mangiano anche materiali vegetali in decomposizione, che attraversano e fertilizzano il terreno.

Profilo del suolo

Il profilo del suolo si riferisce ai diversi strati, o orizzonti, del suolo. Il primo è costituito da materia decomposta, come la lettiera delle foglie. L’orizzonte del terreno vegetale contiene anche materiali organici e dal marrone scuro al nero. Questo strato è ottimo per le piante. La lisciviazione costituisce il terzo orizzonte del profilo del suolo, che consiste principalmente di sabbia, limo e argilla.

Nell’orizzonte del sottosuolo, vi è una combinazione di argilla, depositi minerali e substrato roccioso. Questo strato è solitamente bruno-rossastro o marrone chiaro. Il substrato roccioso esposto alle intemperie e rotto costituisce lo strato successivo e viene generalmente definito regolite. Le radici delle piante non possono penetrare questo strato. L’ultimo orizzonte del profilo del suolo include rocce non rivestite.

Definizioni del tipo di suolo

Il drenaggio del suolo e i livelli di nutrienti dipendono dalla dimensione delle particelle di un diverso tipo di suolo. Le definizioni del tipo di terreno dei quattro tipi fondamentali di terreno includono:

  • Sabbia – La sabbia è la più grande particella nel suolo. Sembra ruvido e grintoso e ha spigoli vivi. Il terreno sabbioso non contiene molte sostanze nutritive, ma è buono per fornire il drenaggio.
  • Silt – Il limo cade tra sabbia e argilla. Il limo si sente liscio e polveroso quando asciutto e non è appiccicoso quando è bagnato.
  • Argilla – L’argilla è la più piccola particella trovata nel terreno. L’argilla è liscia quando è asciutta ma appiccicosa quando si bagna. Sebbene l’argilla contenga molti nutrienti, non consente un sufficiente passaggio di aria e acqua. Troppa argilla nel terreno può renderla pesante e inadatta per la crescita delle piante.
  • Loam – Loam consiste in un buon equilibrio di tutti e tre, rendendo questo tipo di terreno il migliore per la coltivazione di piante . Il terriccio si rompe facilmente, favorisce l’attività organica e trattiene l’umidità pur consentendo il drenaggio e l’aerazione.

È possibile modificare la trama di vari terreni con sabbia e argilla aggiuntivi e aggiungendo compost. Il compost migliora gli aspetti fisici del suolo, che produce un terreno più sano. Il compost è costituito da materiali organici che si rompono nel terreno e incoraggia la presenza di lombrichi.

Di cosa è fatto il suolo - Creazione di un buon tipo di terreno da piantare in giardino

Video: Come preparare e seminare il prato – Leroy Merlin

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB