Dividere le piante di mandragora: imparare a separare le radici di mandragora

La mandragora in crescita è un modo per aggiungere storia e mito al tuo giardino. La divisione della mandragora è un modo per propagare questa pianta, ma le radici sono sensibili ai disturbi, quindi deve essere eseguita con cura. Questo articolo ti aiuterà a iniziare con la divisione della mandragora in giardino.

Dividere le piante di mandragora: imparare a separare le radici di mandragora

Coltivare mandragora è un modo per aggiungere storia e mito al tuo giardino. Conosciuto fin dall’antichità, questo nativo del Mediterraneo è stato a lungo usato in medicina e temuto per presunte associazioni con il diavolo e radici mortali: la pianta è tossica. La divisione della mandragora è un modo per propagare questa pianta, ma le radici sono sensibili ai disturbi, quindi deve essere eseguita con cura.

Informazioni sulle radici e sui rizomi di mandragora

La mandragora, Mandragora officinarum, è famosa soprattutto per la sua radice. Il fittone grande e spesso si divide in modo caratteristico in una forma che ricorda la forma umana. Questo ha dato origine a molte delle leggende associate alla pianta.

Le piante di Mandragora si propagano naturalmente attraverso i rizomi. Queste escrescenze carnose e sotterranee sono in realtà steli appositamente adattati. Crescono sotto terra e inviano nuovi germogli e radici. Questi si sviluppano dai nodi del rizoma. I rizomi si espandono ai lati di una pianta e inviano germogli per nuove piante fuori terra.

Dividere le piante di mandragora: imparare a separare le radici di mandragora

Come dividere Mandrake

Dividere i rizomi delle piante di mandragora è un modo per propagarli tramite mano. Un avvertimento, però: le radici di mandragora sono sensibili e non amano essere spostate o disturbate. Dividere le piante perenni è spesso qualcosa che i giardinieri fanno per mantenerle in salute ed evitare l’affollamento. Ma con la mandragora, a volte è meglio lasciarla sola. Se vuoi dividerli, non farlo spesso.

Ecco alcune linee guida per separare le radici di mandragora e i rizomi per propagare le piante o assottigliare un supporto:

  • Tentativo divisione in primavera o in autunno.
  • Usa una vanga per scavare l’intera pianta. I fittoni della mandragora possono essere lunghi, quindi scavare con una pala se necessario.
  • Taglia il rizoma a pezzi, ma assicurati che ogni pezzo sia collegato a una radice e ai germogli. Usa un coltello affilato.
  • Pianta i pezzi in un nuovo punto. Un rizoma dovrebbe essere piantato a una profondità che è metà della sua larghezza, non più in profondità.
  • Assicurati di piantare i rizomi con uno spazio sufficiente tra loro per crescere e diffondersi.

Coltivare mandragora può essere gratificante, ma la divisione richiede un lavoro accurato per non distruggere la radice o la pianta. Inoltre, ricorda di stare attento con questa pianta a causa della sua tossicità. Non dovrebbe mai essere consumato e dovrebbe essere tenuto fuori dalla portata di animali domestici e bambini.

Video: Mandragola : La pianta Magica dalle sembianze umane

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB