Dovresti potare le piante d’appartamento – Suggerimenti per il taglio delle piante d’appartamento

La potatura delle piante d'appartamento dovrebbe essere considerata una parte importante della cura delle piante. Una pianta pulita è una pianta sana! Quando dovresti potare le piante d'appartamento? Come potate le piante d'appartamento? Dai un'occhiata a questo articolo. Fare clic qui per ulteriori informazioni.

Dovresti potare le piante d'appartamento - Suggerimenti per il taglio delle piante d'appartamento

La potatura delle piante da appartamento dovrebbe essere considerata una parte importante della cura delle piante. Il taglio delle piante da interno può essere fatto per una serie di motivi. Un metodo che dovrebbe essere sempre fatto è rimuovere semplicemente eventuali foglie, steli o fiori morti. Questo scoraggerà parassiti e malattie. Una pianta pulita è una pianta sana!

Un altro modo è ridurre effettivamente la crescita vivente sulla tua pianta d’appartamento per incoraggiare una pianta più formosa e piena. Quando dovresti potare le piante d’appartamento? Come potate le piante d’appartamento? Diamo un’occhiata.

Quando potare le piante d’appartamento

È importante sapere quando potare le piante d’appartamento perché ci sono momenti buoni e momenti brutti per svolgere questo compito.

il momento migliore per potare le piante d’appartamento è giusto all’inizio della stagione di crescita. Per la maggior parte delle piante d’appartamento, il tardo inverno o l’inizio della primavera, quando le giornate si allungano e le piante iniziano a svegliarsi, è il momento migliore.

Per le piante da fiore, potresti voler potare subito dopo un ciclo di fioritura, se scegli di potare. In questo modo sarai sicuro di non eliminare i futuri germogli non aperti. &Nbsp;

Come potare le piante da appartamento

Innanzitutto, assicurati di iniziare con forbici o potatori sterilizzati. Ciò contribuirà a scoraggiare la diffusione di qualsiasi malattia. Sterilizza gli strumenti da taglio con una soluzione di candeggina e acqua oppure puoi anche tenere le lame del potatore sul fuoco per diversi secondi. &Nbsp;

Assicurati che i tuoi potatori siano affilati. Se hai una lama smussata, il taglio potrebbe risultare sciatto e incoraggiare parassiti e malattie. &Nbsp;

Allontanati dalla tua pianta e immagina quale sarebbe una buona forma per la tua pianta. Una buona regola pratica è non rimuovere più di circa un quarto delle foglie dalla tua pianta. E non preoccuparti! Non danneggerai la tua pianta con la potatura. Semmai ringiovanirai e gioverai alla tua pianta d’appartamento. &Nbsp;

Se hai dei gambi con le gambe lunghe, potali indietro a destra intorno a un nodo. Un nodo è il punto in cui la foglia incontra il gambo e sono aree in cui esistono gemme dormienti. Una nuova crescita si verificherà ai nodi dopo la potatura.

Per le piante a gambo più morbido, puoi semplicemente pizzicare anche le punte di crescita. Ciò risulterà in una pianta d’appartamento più folta. &Nbsp;  

Dovresti potare le piante d'appartamento - Suggerimenti per il taglio delle piante d'appartamento

Piante da NON Potare

La stragrande maggioranza delle piante d’appartamento può essere potata, ma ce ne sono alcune che dovresti evitare di potare quando possibile; altrimenti, non ricresceranno. Questi includono pini dell’isola di Norfolk, palme e molti tipi di orchidee tra cui l’orchidea falena comune (Phalaenopsis). Se tagli le cime di queste piante, non ricresceranno.

Puoi, tuttavia, potare le foglie morte in sicurezza. Evita solo di tagliare la punta in crescita. &Nbsp;

Video: 5 cose da non fare assolutamente con le piante d'appartamento

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB