Fare il cioccolato da zero: informazioni sulla lavorazione dei baccelli di cacao

Il processo di produzione del cioccolato inizia con la lavorazione delle fave di cacao. La preparazione dei semi di cacao richiede uno sforzo serio prima che si trasformi in una tavoletta di cioccolato dolce e setosa. Se sei interessato alla produzione del cioccolato, clicca qui per sapere come lavorare le cialde di cacao.

Fare il cioccolato da zero: informazioni sulla lavorazione dei baccelli di cacao

Il cioccolato deve essere uno dei principali punti deboli dell’umanità, e il caffè che va bene con il cioccolato. Storicamente, le guerre sono state combattute per i deliziosi fagioli, perché i fagioli sono. Il processo di produzione del cioccolato inizia con la lavorazione delle fave di cacao. La preparazione dei semi di cacao richiede uno sforzo serio prima che si trasformi in una tavoletta di cioccolato dolce e setosa.

Se sei interessato alla produzione del cioccolato, continua a leggere per imparare come lavorare i baccelli di cacao.

Informazioni sulla preparazione dei chicchi di cacao

La corretta lavorazione dei chicchi di cacao è importante quanto quella dei chicchi di caffè, e altrettanto lunga e complessa. Il primo ordine del giorno è la raccolta. Le piante di cacao danno frutti quando hanno 3-4 anni. I baccelli crescono direttamente dal tronco dell’albero e possono produrre 20-30 baccelli all’anno.

Il colore dei baccelli dipende dalla varietà dell’albero di cacao, ma indipendentemente dal colore, all’interno di ogni baccello risiedono 20-40 fave di cacao ricoperte da una dolce polpa bianca. Una volta raccolte le fave, inizia il vero lavoro di trasformarle in cioccolato.

Cosa fare con i baccelli di cacao

Una volta che i baccelli sono stati raccolti, vengono aperti in due. Le fave all’interno vengono poi raccolte dal baccello e lasciate fermentare con la polpa per circa una settimana. La fermentazione risultante impedirà ai fagioli di germogliare in seguito e crea un sapore più robusto.

Dopo questa settimana di fermentazione, i fagioli vengono essiccati al sole su stuoie o utilizzando attrezzature speciali per l’essiccazione. Vengono quindi imballati in sacchi e trasportati dove verrà effettuata l’effettiva lavorazione del cacao.

Fare il cioccolato da zero: informazioni sulla lavorazione dei baccelli di cacao

Come lavorare i baccelli di cacao

Una volta che i fagioli secchi sono arrivati ​​allo stabilimento di lavorazione, vengono selezionati e puliti. I fagioli secchi vengono spaccati e correnti d’aria separano il guscio dal pennino, i pezzetti usati nel processo di produzione del cioccolato.

Quindi, proprio come i chicchi di caffè, la magia inizia con il processo di tostatura. La tostatura delle fave di cacao sviluppa il sapore del cioccolato e uccide i batteri. I pennini vengono tostati in forni speciali fino a ottenere un colore marrone scuro intenso con un aroma e un sapore profondi.

Una volta tostate, le granelle vengono macinate fino a liquefare in una “massa” densa di cioccolato che contiene il 53-58% di burro di cacao. La massa di cacao viene pressata per estrarre il burro di cacao e viene quindi raffreddata, dove si solidifica. Questa è ora la base per altri prodotti di cioccolato.

Anche se ho abbreviato la pratica della lavorazione del cacao, la preparazione dei semi di cacao è in realtà piuttosto complicata. Così è anche la crescita degli alberi e la raccolta. Sapere quanto tempo è necessario per preparare questo dolce preferito dovrebbe aiutare ad apprezzare ancora di più le leccornie.

Video: Cioccolato fatto in casa – Pasta di Cacao – prima parte – #1

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB