Formiche sui germogli di camelia – Come estrarre le formiche dalle camelie

Quando vedi le formiche sui germogli di camelia, puoi scommettere che ci sono afidi nelle vicinanze. Scopri perché questo è e cosa si può fare al riguardo in questo articolo. Fai clic qui per ulteriori informazioni.

Formiche sui germogli di camelia - Come estrarre le formiche dalle camelie

Quando vedi le formiche sui germogli di camelia, puoi scommettere che ci sono afidi nelle vicinanze. Le formiche adorano i dolci zuccherini e gli afidi producono una sostanza dolce chiamata melata mentre si nutrono, quindi le formiche e gli afidi sono compagni perfetti. In effetti, le formiche amano così tanto la melata che proteggono le colonie di afidi dai loro nemici naturali, come le coccinelle.

Formiche sui germogli di camelia - Come estrarre le formiche dalle camelie

Come si liberano le formiche dalle camelie?

Per sbarazzarsi di formiche sui fiori di camelia, devi prima sbarazzarti degli afidi. Una volta scomparsa la fonte di melata, le formiche si muoveranno. Cerca gli afidi sui germogli e sul lato inferiore delle foglie vicino ai germogli.

Per prima cosa, prova a far cadere gli afidi dal cespuglio di camelia con un forte getto d’acqua. Gli afidi sono insetti che si muovono lentamente e che non riescono a risalire sull’arbusto dopo averli staccati. L’acqua aiuta anche a sciacquare la melata.

Se non riesci a ottenere il controllo degli afidi con un getto d’acqua, prova il sapone insetticida. Gli spray al sapone sono uno degli insetticidi più efficaci e meno tossici che puoi usare contro gli afidi. Ci sono molti ottimi spray commerciali sul mercato, oppure puoi risparmiare facendo il tuo.

Ecco la ricetta per il concentrato di sapone insetticida:

  • 1 cucchiaio di detersivo per piatti
  • 1 tazza di olio da cucina a base vegetale (olio di arachidi, soia e cartamo sono buone scelte.)

Tieni il concentrato a portata di mano in modo che tu sia pronto la prossima volta vedere i germogli di camelia ricoperti di formiche. Quando sei pronto per usare il concentrato, mescola 4 cucchiai con un litro d’acqua e versalo in un flacone spray.

Lo spray deve entrare in contatto diretto con l’afide per essere efficace, quindi punta lo spray verso la colonia e non essere avaro, spruzza finché non gocciola dalle foglie e dai germogli. Lo spray non ha alcun effetto residuo, quindi dovrai ripetere ogni pochi giorni poiché le uova di afidi si schiudono e i giovani afidi iniziano a nutrirsi delle foglie. Evitare di spruzzare quando il sole è direttamente sulle foglie.

Video: trattamento con olio bianco

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: