Gestione dei nematodi delle colture di cucurbite: come trattare le cucurbitacee con i nematodi

Meloni, zucche, cetrioli e altri membri della famiglia delle cucurbitacee sono suscettibili all'infestazione da nematodi. Le cucurbitacee con nematodi possono subire vari gradi di perdita di raccolto e le strategie di gestione sono importanti per il controllo. Questo articolo può esserti d'aiuto.

Gestione dei nematodi delle colture di cucurbite: come trattare le cucurbitacee con i nematodi

Meloni, zucchine, cetrioli e altri membri della famiglia delle cucurbitacee sono suscettibili all’infestazione da nematodi. Le cucurbitacee con nematodi possono subire vari gradi di perdita del raccolto, a seconda della gravità dell’infezione. Le strategie di gestione sono importanti per tenere sotto controllo questo parassita.

Segni di nematodi nelle piante di cucurbite

Sfortunatamente, la maggior parte delle cucurbitacee è altamente suscettibile all’infestazione da nematodi, vermi microscopici che vivono nel suolo. Di particolare interesse sono i nematodi del nodo della radice e i nematodi della puntura. Tra le cucurbitacee, le angurie sono le meno suscettibili ai danni dei nematodi delle radici, ma qualsiasi pianta di questa famiglia può essere attaccata e danneggiata.

Quando i nematodi delle colture di cucurbitacee attaccano le radici, i sintomi dell’infestazione includono una crescita stentata, ingiallimento delle foglie e appassimento prematuro. Quando viene data acqua alla pianta, ci vuole più tempo del solito per riprendersi. Le radici sviluppano galle, o nodi, se infestate da nematodi del nodo radicale. I nematodi pungenti causano il rachitismo delle radici e la crescita come stuoie dense.

Quando i sintomi iniziano a comparire dipende dalle condizioni ambientali e dal grado di infestazione. Se le piante hanno buone condizioni, potresti non vedere segni di nematodi fino a tarda stagione, ma se le condizioni non sono ottimali ei nematodi sono abbondanti, le piante possono iniziare a declinare molto presto, anche come piantine.

Gestione dei nematodi delle colture di cucurbite: come trattare le cucurbitacee con i nematodi

Controllo dei nematodi delle cucurbitacee

Può essere difficile eliminare completamente i nematodi, ma buone pratiche di gestione possono aiutarti a mantenere gestibili le infestazioni e recuperare buoni raccolti. La rotazione delle colture è una delle pratiche più importanti nel controllo dei nematodi delle cucurbitacee. Se vedi un’infestazione quest’anno, pianta qualcosa che non è suscettibile in quella zona l’anno prossimo.

Un’altra cosa che puoi fare prima di piantare il prossimo anno è preparare il terreno usando un pesticida appropriato. Aiuta anche ad arare il terreno in profondità, riducendo le popolazioni di nematodi. Puoi provare a riscaldare il terreno usando plastica trasparente in una giornata di sole, ma questo è meno efficace per uccidere i nematodi che usare i pesticidi. Controlla le erbacce che ospitano questi nematodi per gestire ulteriormente le infestazioni come la pigweed, la belladonna e la nocciola.

Per cercare di salvare il tuo raccolto quest’anno, quando le tue cucurbitacee mostrano segni di infestazione, fornisci alle piante condizioni. Acqua e fertilizzante extra possono aiutare le piante a continuare a produrre una resa decente. I nematodi impediscono alle piante di assorbire tanta acqua e sostanze nutritive come farebbero normalmente, quindi fornirne di più può aiutarle a crescere e produrre di più.

Video: Garden Tutorial: How To Kill Cutworms

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: