Giardinaggio di fiori selvatici – Come usare fiori selvatici e piante autoctone

I fiori selvatici in crescita e altre piante autoctone possono offrire al tuo paesaggio una bellezza illimitata per tutte le stagioni. Scopri come utilizzare i fiori selvatici e le piante autoctone in questo articolo.

Giardinaggio di fiori selvatici - Come usare fiori selvatici e piante autoctone

La coltivazione di fiori selvatici in un paesaggio vegetale nativo offre una soluzione di facile manutenzione per tutte le tue esigenze di giardinaggio. Quasi ogni punto del giardino è l’ideale per coltivare queste piante autoctone perché sono già ben adattate al tuo particolare collo dei boschi. ’ E se il tuo spazio è limitato, come nel caso degli abitanti delle aree urbane, puoi persino coltivare fiori di campo in contenitori.

Giardinaggio di fiori selvatici

La maggior parte dei giardini di fiori selvatici e nativi sono piantati in bordi e aiuole, a volte lungo alberi o linee di proprietà. Una rapida scansione della tua proprietà e del paesaggio circostante ti consentirà di vedere esattamente quali piante prosperano nella tua zona. Queste piante e altre con attributi simili saranno le scelte ideali per il tuo schema di piantagione di fiori selvatici desiderato.

Giardinaggio di fiori selvatici - Come usare fiori selvatici e piante autoctone

Come usare fiori di campo e piante autoctone

In genere, troverai ’ troverai le specie di fiori selvatici più coltivate negli ambienti boschivi, e queste sono spesso le più comunemente piantate. I giardini boschivi sono composti da specie autoctone che includono una varietà di piante da fiore, erbe, arbusti e alberi.

Progettare il proprio paesaggio di piante autoctone comporta spesso piantagioni accuratamente stratificate, come si trova nella loro cornice naturale. Ciò potrebbe includere un raggruppamento di piccoli alberi seguiti da arbusti e rifiniti con piantagioni di fogliame, come felci e altri fiori selvatici.

Molte di queste piante autoctone prosperano in aree parzialmente ombreggiate e possono essere facilmente incorporate in qualsiasi ombra aree del cortile che potresti trovare impegnative per coltivare altri tipi di piante. In effetti, posizionare piante amanti dell’ombra come anemone, cuore sanguinante, zenzero selvatico o hepatica sotto un grande albero all’ombra creerà un delizioso giardino boschivo per coloro che hanno uno spazio limitato.

I prati o le praterie sono un altro modo di divertirsi i benefici di un paesaggio vegetale nativo, specialmente per quelli con ampi spazi aperti. In un giardino di prati autoctoni, i fiori di campo fioriscono abbondantemente durante la stagione. La maggior parte dei prati comprende sia erbe autoctone che fiori selvatici. Alcune delle piante più comunemente coltivate qui includono:

  • Susan dagli occhi neri
  • Erbaccia di farfalla
  • Stella fiammeggiante
  • Erbaccia di Joe
  • Aster
  • Echinacea
  • Fiore coperta
  • Daylily
  • Daisy

I giardini naturali della prateria possono essere costituiti da nient’altro che prati aperti ma se lo mescoli aggiungendo fiori di campo, il risultato sarà una piacevole miscela di colori vivaci dei fiori che spuntano dai verdi e dagli ori delle erbe autoctone.

Puoi facilmente creare uno di questi giardini convertendo un prato senza alberi in piantagioni di erbe autoctone insieme a una varietà di fiori di campo, o qualsiasi cosa cresca naturalmente nella tua zona. Le buone scelte da provare possono includere:

  • Semi di prateria
  • Switchgrass
  • Erba indiana
  • Trifoglio di prateria
  • Verga d’oro
  • Campanule
  • Erbaccia di farfalla
  • Cipolla di prateria
  • Fumo di prateria

I fiori selvatici in crescita si diffondono più naturalmente in tutto il paesaggio vegetale nativo. Sono anche più privi di problemi e più facili da mantenere rispetto alla maggior parte degli altri giardini fioriti. Qualunque sia il tipo di giardino nativo che scegli, mescola in varie altezze, forme, colori e trame. Scegli i fiori di campo che fioriscono a intervalli diversi e quelli con fogliame attraente per garantire tutto l’anno.

Indipendentemente da quando, dove o cosa pianti, la preparazione del sito dovrebbe includere terreno gestibile, luce adatta e una fonte d’acqua vicina. Una volta che le tue piante si sono stabilite nel giardino, la natura si prenderà cura di tutto il resto, dandoti il ​​tempo di sederti e prendere tutto.

Video: Euforbia catapuzia #scacciatalpe #antiratti #naturale – Erbe spontanee e piante selvatiche

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB