Giardini per bambini: cos’è un giardino didattico

Giardini per bambini: cos'è un giardino didattico

di Mary Ellen Ellis

I giardini per bambini possono essere ottimi strumenti di apprendimento, ma sono anche divertenti e pratici. Insegna ai tuoi figli le piante, la biologia, il cibo e la nutrizione, il lavoro di squadra, il tempo e tante altre cose semplicemente coltivando insieme un giardino.

Cos’è un giardino didattico?

Un giardino didattico è tipicamente un orto scolastico, ma potrebbe anche essere un orto comunitario o anche solo un giardino di famiglia. Indipendentemente dalla località e dal numero di persone coinvolte, i giardini per l’educazione sono aule all’aperto, giardini progettati appositamente per coinvolgere i bambini e insegnare loro una varietà di lezioni.

Ci sono molte lezioni che possono essere impartite in un giardino didattico e puoi progettare il tuo per concentrarti su uno o due o su una varietà. Ad esempio, potresti voler iniziare un giardino con i tuoi figli per insegnare loro il cibo e la nutrizione o l’autosufficienza. Migliorare le diete per bambini, ad esempio, potrebbe aiutare nella lotta contro l’obesità. Coinvolgere i bambini nella coltivazione delle verdure può aiutarli ad imparare ad apprezzare le cose che crescono, rendendo più facile convincerli a “mangiare le loro verdure”. In alcuni casi, i bambini possono persino chiedere a mamma o papà: “Possiamo avere un giardino?”

I giardini per i bambini possono essere più concentrati sulla scienza, su come le piante crescono e su come fanno parte di un ecosistema più ampio. E, chissà, forse un giorno questi bambini potrebbero persino convincere i cuochi delle scuole a incorporare i prodotti dei loro orti scolastici nei pranzi scolastici.

Come creare un giardino di apprendimento

Fare un orto non fa Devono essere molto diversi da qualsiasi altro giardino. Ecco alcune idee per imparare il giardino per iniziare:

  • Avviare un orto per coinvolgere i bambini nella propria nutrizione e incoraggiare migliori abitudini alimentari. Le verdure extra raccolte possono essere donate a una mensa locale, insegnando ai bambini importanti lezioni sul dare.
  • Un orto nativo può aiutare i bambini a conoscere il loro ecosistema locale e come le piante supportano insetti, uccelli e altri animali.
  • Un giardino idroponico o acquaponico è un ottimo modo per insegnare lezioni di scienze, come il modo in cui le piante ottengono i nutrienti.
  • Un giardino in serra ti permette di coltivare piante tutto l’anno e di coltivare quelle piante che potresti non altrimenti essere in grado di a causa del clima locale.

Qualsiasi tipo di giardino, grande o piccolo, può essere un giardino didattico. Inizia in piccolo se l’idea è travolgente, ma soprattutto fai coinvolgere i bambini. Dovrebbero essere lì fin dall’inizio, anche aiutando con la pianificazione.

I bambini possono aiutare a pianificare e utilizzare le abilità matematiche e gli elementi del design. Possono anche essere coinvolti con l’avvio di semi, il trapianto, la concimazione, l’irrigazione, la potatura e la raccolta. Tutti gli aspetti del giardinaggio aiuteranno i bambini a imparare una varietà di lezioni, pianificate o meno.

Giardini per bambini: cos'è un giardino didattico

Video: scuola primaria 2013/14 – classi prime – Conoscere i 5 sensi

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB