Giglio orientale e asiatico – Qual è la differenza tra gigli asiatici e orientali

I gigli orientali e asiatici sono uguali? La risposta a questa domanda frequente è no, le piante non sono assolutamente le stesse. Scopri come distinguere i gigli asiatici da quelli orientali in questo articolo.

Giglio orientale e asiatico - Qual è la differenza tra gigli asiatici e orientali

I gigli orientali e asiatici sono uguali? La risposta a questa domanda frequente è no, le piante non sono assolutamente le stesse. Tuttavia, sebbene presentino differenze nette, condividono anche molti aspetti comuni. Continua a leggere e impara a distinguere tra gigli asiatici e orientali.

Giglio orientale e asiatico - Qual è la differenza tra gigli asiatici e orientali

Giglio orientale contro asiatico

I gigli orientali e asiatici non sono uguali, ma entrambi popolari, ibridi i gigli sono straordinariamente belli e si trovano a casa nel giardino di casa. Sebbene i gigli orientali siano leggermente più complicati, entrambi sono facili da coltivare e imparare a distinguere i gigli asiatici da quelli orientali non è poi così difficile.

Info giglio asiatico

I gigli asiatici sono originaria di diverse aree dell’Asia. Le piante, che raggiungono altezze mature da 1 a 6 piedi (.3-2 m.), Mostrano foglie lunghe, sottili e lucide. Sono fioriture resistenti e precoci che producono fiori in un’ampia varietà di colori audaci o pastelli in primavera.

A differenza dei gigli orientali, i fiori non hanno profumo. I gigli asiatici non sono pignoli e prosperano in quasi ogni tipo di terreno ben drenato. I bulbi si moltiplicano rapidamente e possono raddoppiare ogni anno.

Informazioni sul giglio orientale

I gigli orientali sono originari del Giappone. Le piante guadagnano altezza ogni anno, e da 2 a 8 piedi (0,5-2,5 m.), Sono considerevolmente più alte dei gigli asiatici. Molti sono anche conosciuti come gigli d’albero. Le foglie verde intenso sono più larghe e più distanti rispetto alle foglie dei gigli asiatici e sono in qualche modo a forma di cuore. Le enormi fioriture, principalmente nei toni del bianco, rosa pastello e giallo pastello, sono fortemente profumate. I bulbi si moltiplicano molto più lentamente rispetto ai bulbi di giglio asiatico.

Inoltre, quando ciascuna di queste piante produce una nuova crescita in primavera, si notano differenze evidenti. Ad esempio, i tipi asiatici assomigliano ai piccoli carciofi mentre emergono e sviluppano più foglie strette su e giù per il gambo. I tipi orientali, tuttavia, appariranno più simili a siluri con minore crescita delle foglie e sono leggermente più ampi.

Non c’è competizione! Pianta entrambi e sarai ricompensato con un’impressionante serie di splendide fioriture dall’inizio della primavera alla metà o alla fine dell’estate. Entrambi beneficiano di una divisione occasionale per mantenere in salute le piante e prevenire il sovraffollamento.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: