Gli aghi del mio albero stanno cambiando colore – Ragioni per gli aghi di conifere marroni

A volte, gli alberi di conifere appariranno verdi e sani e quindi gli aghi cambieranno colore. Perché gli aghi stanno cambiando colore? Si può fare qualcosa per trattare gli aghi di conifere dorati? Scopri di più in questo articolo.

Gli aghi del mio albero stanno cambiando colore - Ragioni per gli aghi di conifere marroni

A volte gli alberi di conifere appariranno verdi e sani e quindi la prossima cosa che sai che gli aghi cambiano colore. L’albero precedentemente sano ora è coperto da aghi di conifere scoloriti e marroni. Perché gli aghi stanno cambiando colore? Qualcosa può essere fatto per trattare gli aghi di conifere dorati?

Aiuto, Gli aghi di My Tree stanno cambiando colore!

Ci sono molte ragioni per gli aghi scoloriti. Gli aghi che cambiano colore possono essere il risultato di condizioni ambientali, malattie o insetti.

Un colpevole comune è l’essiccazione invernale. Le conifere traspirano attraverso i loro aghi durante l’inverno, con conseguente perdita di acqua. Di solito, non è nulla che l’albero non sia in grado di gestire, ma a volte tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, quando l’apparato radicale è ancora congelato, i venti caldi e asciutti aggravano la perdita d’acqua. Ciò si traduce in aghi che cambiano colore.

Normalmente, quando il danno invernale è da attribuire agli aghi scoloriti, la base degli aghi e alcuni altri aghi rimarranno verdi. In questo caso, il danno è generalmente minore e l’albero si riprenderà e spingerà fuori nuova crescita. Meno spesso, il danno è grave e le punte dei rami o interi rami potrebbero andare persi.

In futuro, per prevenire la doratura degli aghi di conifere a causa dell’essiccazione invernale, scegli alberi resistenti alla tua zona, pianta bene- drenante e in un’area protetta dai venti. Assicurati di annaffiare regolarmente i giovani alberi in autunno e in inverno quando il terreno non è ghiacciato. Inoltre, pacciamare intorno alle conifere per evitare il congelamento profondo, assicurandosi di mantenere il pacciame a circa 15 cm dal tronco dell’albero.

In alcuni casi, le conifere che cambiano colore in autunno è normale mentre perdono gli aghi più vecchi al posto del nuovo.

Motivo aggiuntivo per gli aghi che cambiano colore

Un altro motivo per gli aghi di conifere marroni potrebbe essere la malattia fungina Rhizosphaera kalkhoffii, chiamata anche Rhizosphaera needlecast. Colpisce alberi di abete rosso che crescono al di fuori della loro regione nativa e inizia sulla crescita interna e inferiore. Needlecast è più comune sull’abete rosso blu del Colorado, ma infetta tutti gli abeti rossi.

Gli aghi sulle punte dell’albero rimangono verdi mentre gli aghi più vecchi vicino al tronco diventano scoloriti. Mentre la malattia progredisce, gli aghi infetti diventano marroni in viola e avanzano attraverso l’albero. Gli aghi scoloriti cadono nel mezzo dell’estate, lasciando l’albero sterile e magro.

Come con altre malattie fungine, le pratiche culturali possono prevenire la malattia. Annaffia solo alla base dell’albero ed evita di bagnare gli aghi. Applicare uno strato di pacciame di 7,5 cm (3 pollici) intorno alla base dell’albero. Le infezioni gravi possono essere trattate con un fungicida. Spruzza l’albero in primavera e ripeti 14-21 giorni dopo. Un terzo trattamento può essere necessario se l’infezione è grave.

Un’altra malattia fungina, la peronospora dell’ago di Lirula, è più diffusa nell’abete bianco. Non esistono controlli fungicidi efficaci per questa malattia. Per gestirlo, rimuovere gli alberi infetti, disinfettare gli strumenti, controllare le erbacce e piantare alberi con una spaziatura adeguata per consentire una buona circolazione dell’aria.

La ruggine dell’ago di abete rosso è un’altra malattia fungina che, come suggerisce il nome, affligge solo alberi di abete rosso . Le punte dei rami diventano gialle e, alla fine dell’estate, le proiezioni da arancione chiaro a bianco appaiono su aghi infetti che rilasciano spore arancione in polvere. Gli aghi infetti cadono all’inizio dell’autunno. Potare i germogli malati nella tarda primavera, rimuovere gli alberi gravemente infetti e trattare con un fungicida secondo le istruzioni del produttore.

Gli aghi del mio albero stanno cambiando colore - Ragioni per gli aghi di conifere marroni

Infestazione di insetti Browning Aghi di conifere

Gli insetti possono anche causare la rotazione degli aghi colori. L’alimentazione con scaglie di aghi di pino (Chionaspis pinifoliae) fa ingiallire gli aghi e quindi brunirli. Gli alberi gravemente infestati hanno pochi aghi e rami secchi, e alla fine possono morire completamente.

Il controllo biologico della scala comporta l’uso dello scarafaggio o delle vespe parassite a doppia pugnalata. Mentre questi possono controllare l’infestazione su vasta scala, questi predatori benefici vengono spesso uccisi da altri pesticidi. L’uso di spray per olio orticolo in combinazione con sapone insetticida o insetticidi è un controllo efficace.

Il metodo migliore per sradicare la bilancia è l’uso di spray cingolati che devono essere spruzzati da due a tre volte a 7 giorni intervalli che iniziano a metà primavera e metà estate. Anche gli insetticidi sistemici sono efficaci e dovrebbero essere spruzzati a giugno e di nuovo ad agosto.

L’acaro di ragno di abete rosso è dannoso per la salute delle conifere. Le infestazioni di acari di ragno producono aghi di colore da giallo a bruno-rossastro, accompagnati da seta trovata tra gli aghi. Questi parassiti sono parassiti freddi e sono più comuni in primavera e in autunno. Si raccomanda un miticida per trattare l’infestazione. Spruzzare da inizio a metà maggio e di nuovo all’inizio di settembre secondo le istruzioni del produttore.

Infine, gli scarabei di pino mugo possono essere la causa degli aghi scoloriti. Questi coleotteri depongono le loro uova sotto lo strato di corteccia e in tal modo lasciano un fungo che influenza la capacità dell’albero di assorbire acqua e sostanze nutritive. All’inizio l’albero rimane verde ma entro poche settimane l’albero sta morendo e in un anno tutti gli aghi saranno rossi.

Questo insetto ha decimato grandi banchi di pini ed è una grave minaccia per le foreste . Nella gestione delle foreste, sia l’irrorazione di pesticidi sia il taglio e la combustione degli alberi sono stati usati per cercare di controllare la diffusione dello scarabeo di pino.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB