Guida alla potatura dei pini – Impara a potare un pino

Facciamo tesoro dei pini perché rimangono verdi durante tutto l'anno, rompendo la monotonia invernale. Raramente hanno bisogno di potatura se non per correggere i danni e controllare la crescita. Scopri quando e come potare un pino in questo articolo.

Guida alla potatura dei pini - Impara a potare un pino

Facciamo tesoro dei pini perché rimangono verdi durante tutto l’anno, rompendo la monotonia invernale. Raramente hanno bisogno di potatura se non per correggere i danni e controllare la crescita. Scopri quando e come potare un pino in questo articolo.

Quando potare un pino

I pini sono tra gli alberi più facili da mantenere perché hanno una forma naturalmente ordinata che raramente ha bisogno correzione. Circa l’unica volta che ti ritrovi a potare i pini è quello di correggere i danni causati da maltempo o atti vandalici. C’è anche una tecnica di potatura che potresti voler provare se desideri incoraggiare un’abitudine di crescita compatta.

Il momento migliore per potare i pini è in primavera, ma puoi potare per correggere i danni in qualsiasi momento dell’anno . Anche se è meglio prendersi cura subito dei rami rotti e storti, dovresti evitare di potare alla fine dell’estate o in autunno quando possibile. I tagli effettuati verso la fine della stagione non avranno il tempo di guarire prima che inizi il clima invernale. La medicazione e la vernice delle ferite non forniscono protezione invernale per i tagli di potatura.

Dai a un pino un modello di crescita denso e compatto di pizzicando indietro le candele, o nuovi suggerimenti di crescita, in primavera. Spezzali a circa al centro a mano. Tagliarli con le cesoie negli aghi, facendoli diventare marroni.

Tagliare i pini per accorciare i rami è di solito una cattiva idea. Il taglio nella parte legnosa di un ramo arresta la crescita di quel ramo e, nel tempo, sembrerà stentato. È meglio rimuovere completamente i rami danneggiati.

Guida alla potatura dei pini - Impara a potare un pino

Potatura del pino Come

Quando rimuovi un ramo, taglia fino al colletto o area ispessita vicino al tronco. Se stai tagliando un ramo di oltre un pollice di diametro, non effettuare un taglio dall’alto verso il basso, poiché ciò potrebbe spogliare la corteccia lungo il tronco quando il ramo si libera.

Invece, sposta circa un piede fuori dal tronco e fare un taglio dal basso circa a metà della larghezza del ramo. Spostati di un altro pollice o due e fai un taglio completamente attraverso il ramo dall’alto verso il basso. Taglia lo stub a filo con il colletto.

Assicurati che il tuo pino non abbia rami che si sfregano l’un l’altro. Questa situazione è rara nei pini, ma quando accade, uno dei rami dovrebbe essere rimosso per proteggere la salute dell’albero. Lo sfregamento provoca ferite che forniscono punti di ingresso per insetti e malattie.

Video: Come potare le siepi – Tutorial Leroy Merlin

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB