Ho il finocchio o l’anice – Sono anice e finocchio le stesse cose

Se sei un cuoco che ama il sapore della liquirizia nera, senza dubbio comunemente usi finocchio e / o semi di anice in i tuoi capolavori culinari. Molti cuochi li usano in modo intercambiabile. Ma l'anice e il finocchio sono uguali? Scopri di più in questo articolo.

Ho il finocchio o l'anice - Sono anice e finocchio le stesse cose

Se sei un cuoco che ama il sapore della liquirizia nera, indubbiamente usi comunemente semi di finocchio e / o anice nei tuoi capolavori culinari. Molti cuochi li usano in modo intercambiabile e possono trovarli sotto uno o entrambi i nomi in alcuni negozi di alimentari. Ma l’anice e il finocchio sono uguali? Se c’è una differenza tra anice e finocchio, che cos’è?

L’anice e il finocchio sono uguali?

Mentre sia il finocchio (Foeniculum vulgare) che l’anice (Pimpinella anisum) sono originari del Mediterraneo ed entrambi appartengono alla stessa famiglia, le Apiaceae, c’è davvero una differenza. Certo, entrambi hanno un profilo aromatico di liquirizia simile al dragoncello o all’anice stellato (nessuna relazione con P. anisum), ma sono piante completamente diverse.

Finocchio vs. Anice

L’anice è un annuale e finocchio è una pianta perenne. Entrambi sono usati per il loro sapore di liquirizia, che proviene dall’olio essenziale chiamato anethole trovato nei loro semi. Come accennato, molti cuochi li usano in modo abbastanza intercambiabile, ma c’è davvero una differenza nel gusto quando si tratta di finocchio vs. anice.

I semi di anice sono i più pungenti dei due. È spesso usato nella polvere cinese a cinque spezie e nel forano indiano e conferisce un sapore di liquirizia più pesante rispetto al finocchio. Anche il finocchio ha un sapore di liquirizia, ma meno dolce e meno intenso. Se usi semi di finocchio in una ricetta che richiede l’uso dell’anice, potresti averne bisogno solo un po ‘di più per ottenere il profilo aromatico corretto.

Ho il finocchio o l'anice - Sono anice e finocchio le stesse cose

Altre differenze di anice e finocchio

I semi di finocchio provengono da una pianta a bulbo (finocchio di Firenze) che viene consumata come verdura. In effetti, l’intera pianta, il seme, le fronde, le verdure e il bulbo sono commestibili. I semi di anice provengono da un cespuglio coltivato appositamente per il seme; nessun’altra parte della pianta viene mangiata. Quindi, la differenza tra anice e finocchio è in realtà piuttosto grande.

Detto questo, le differenze di anice e finocchio sono sufficienti per chiarire l’uso dell’una o dell’altra; cioè, usando il finocchio o l’anice in una ricetta? Bene, dipende davvero dal cuoco e dalla cucina. Se stai cucinando e la ricetta richiede verdure o bulbo, la scelta chiara è il finocchio.

L’anice è l’opzione migliore per i dolci come biscotti o pizzelle. Il finocchio, con il suo sapore di liquirizia più mite, ha anche un sapore leggermente legnoso e, quindi, funziona bene con salsa marinara e altri piatti salati. I semi di anice, solo per confondere il problema, sono una spezia completamente diversa, sebbene con un’essenza di liquirizia che proviene da un albero sempreverde e si distingue in modo evidente in molte cucine asiatiche.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: