Il mio palmo della coda di volpe è malato: informazioni sulle malattie comuni delle palme della coda di volpe

Se stai riflettendo sulla domanda: "Il mio palmo della coda di volpe è malato", allora sei nel posto giusto. Sebbene relativamente privo di problemi, è suscettibile a determinate malattie, spesso legate a problemi di cura. Fai clic su questo articolo per saperne di più sulle malattie delle palme di coda di volpe.

Il mio palmo della coda di volpe è malato: informazioni sulle malattie comuni delle palme della coda di volpe

Originaria dell’Australia, la palma di coda di volpe (Wodyetia bifurcata) è un albero adorabile e versatile, chiamato per il suo fogliame cespuglioso simile a pennacchio. La palma a coda di volpe cresce nei climi caldi delle zone di rusticità delle piante USDA 10 e 11 e lotta quando le temperature scendono sotto i 30 F. (-1 C.).

Se stai riflettendo sulla domanda: “Il mio palmo della coda di volpe è malato”, allora sei nel posto giusto. Il palmo della coda di volpe tende ad essere relativamente privo di problemi, ma è suscettibile a determinate malattie, spesso legate a problemi di cura e manutenzione o condizioni climatiche. Continua a leggere e scopri di più sulle malattie delle palme di coda di volpe.

Il mio palmo della coda di volpe è malato: informazioni sulle malattie comuni delle palme della coda di volpe

Cosa fare per le palme di coda di volpe malate

Di seguito sono riportati i sintomi comuni delle palme di coda di volpe e su come gestirli.

Marciume della corona e marciume radicale

I sintomi del marciume della corona includono l’imbrunimento o l’ingiallimento delle fronde. In superficie, i sintomi del marciume radicale sono simili, causando avvizzimento e crescita lenta. Sotto terra, le radici diventano molli e mollicce.

La putrefazione è generalmente il risultato di cattive pratiche colturali, principalmente terreno scarsamente drenato o eccessiva idratazione. &Nbsp; La palma a coda di volpe preferisce un terreno sabbioso ben drenato e condizioni abbastanza asciutte. È più probabile che si verifichi marciume quando le condizioni meteorologiche sono continuamente fredde e umide.

Peronospora

Questa malattia fungina inizia con piccole macchie marroni circondate da aloni gialli. Potresti essere in grado di salvare l’albero con una potatura severa per rimuovere tutte le fronde colpite. Puoi anche trattare la palma malata di coda di volpe con un fungicida registrato per la peronospora.

La peronospora è talvolta correlata a una carenza di ferro (vedere le informazioni di seguito).

Macchia marrone (e altre malattie delle macchie fogliari)

La palma a coda di volpe può essere colpita da una serie di funghi a macchie fogliari e può essere difficile distinguere. Le macchie possono essere circolari o allungate e possono avere un aspetto marrone e / o oleoso.

Il trattamento di solito non è necessario per le malattie delle macchie fogliari, ma se la malattia è grave, puoi provare a utilizzare un fungicida a base di rame. La cosa più importante è irrigare correttamente ed evitare l’irrigazione dall’alto. Assicurati che l’albero non sia affollato e che abbia molta ventilazione.

Ganoderma butt rot

Questa è una grave malattia fungina che si manifesta inizialmente come appassimento e collasso delle foglie più vecchie. La nuova crescita è verde chiaro o gialla e stentata. Alla fine, i conks simili a conchiglie crescono sul tronco vicino alla linea del suolo, iniziando come piccole protuberanze bianche, quindi maturando in escrescenze legnose e marroni che possono misurare fino a 12 pollici (30 cm) di diametro. Le palme di coda di volpe malate generalmente muoiono entro tre o quattro anni.

Sfortunatamente, non esistono cure o cure per il ganoderma e gli alberi colpiti devono essere rimossi il prima possibile. Non pacciamare o scheggiare l’albero, poiché la malattia si trasmette facilmente agli alberi sani, non solo nel tuo giardino ma anche nel tuo vicino.

Carenze nutrizionali

Carenze di potassio: i primi sintomi di una carenza di potassio includono piccole macchie giallo-arancio sulle foglie più vecchie, che alla fine interessano intere fronde. È principalmente un problema estetico e non è fatale. Le fronde colpite non si riprenderanno, ma verranno sostituite con nuove fronde sane. Applicare un fertilizzante di potassio per riequilibrare i nutrienti.

Carenza di ferro: i sintomi includono l’ingiallimento delle foglie che alla fine diventano marroni e necrotiche sulle punte. Questa carenza a volte è il risultato di una semina troppo profonda o di un’irrigazione eccessiva ed è più comune per le palme coltivate in vaso. Per favorire l’aerazione attorno alle radici, utilizzare un impasto per vasi di buona qualità contenente materiali organici, che non si degradano rapidamente. Applicare un fertilizzante a base di ferro a lenta cessione una o due volte all’anno.

Video: MINECRAFT – 20 COSE CHE NON SAI SULLA VOLPE

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB