Il modo corretto di annaffiare una pianta di rosmarino

Il rosmarino è una pianta perenne che cresce come un arbusto sempreverde. Ha foglie di aghi come un pino. E spesso le persone hanno domande su come annaffiare il rosmarino. Trova suggerimenti per questo in questo articolo.

Il modo corretto di annaffiare una pianta di rosmarino

Il rosmarino è un’erba culinaria popolare nel giardino di casa. Può essere piantato nel terreno o in contenitori, ma a seconda di come coltivi questa erba, il modo in cui innaffi la tua pianta di rosmarino differisce.

Come innaffiare una pianta di rosmarino nel terreno

Il rosmarino è una pianta che è facile da coltivare nel terreno, soprattutto perché piuttosto resistente alla siccità. Una pianta di rosmarino appena piantata deve essere annaffiata frequentemente per la prima o le prime due settimane per aiutarla a stabilirsi, ma dopo che è stata stabilita, ha bisogno di poco in termini di irrigazione oltre alle precipitazioni. Il rosmarino è resistente alla siccità e può passare un po ‘di tempo senza essere annaffiato quando piantato nel terreno.

In realtà, spesso ciò che ucciderà una pianta di rosmarino che cresce nel terreno è troppa acqua e il rosmarino è molto sensibile a drenaggio. Non gli piace crescere in un terreno che non defluisce bene e può soccombere al marciume radicale se lasciato in un terreno che rimane troppo umido. Per questo motivo, dovresti assicurarti di piantare il tuo rosmarino in un terreno ben drenante e dopo che è stato stabilito, quindi solo acqua in periodi di grave siccità.

Il modo corretto di annaffiare una pianta di rosmarino

Annaffiatura di piante di rosmarino in contenitori

Mentre il rosmarino coltivato nel terreno ha bisogno di poca acqua dal giardiniere, il rosmarino coltivato in contenitori è un’altra questione. Una pianta di rosmarino in un contenitore non ha la possibilità di far crescere l’ampio apparato radicale per cercare l’acqua come le piante nel terreno. Per questo motivo, sono molto meno resistenti alla siccità e devono essere annaffiati frequentemente. Ma, come il rosmarino piantato in terra, anche quelli coltivati ​​in contenitori sono sensibili al drenaggio.

Con il rosmarino coltivato in contenitore, annaffia la pianta quando il terreno è appena asciutto al tatto sulla cima. È importante non lasciare che il terreno si asciughi completamente poiché le piante di rosmarino mancano di segnali come foglie cadenti o steli avvizziti per farti sapere che sono pericolosamente a corto di acqua. Possono davvero morire prima che tu ti accorga che c’è mai stato un problema. Pertanto, mantieni sempre il terreno del tuo rosmarino in vaso almeno un po ‘umido.

Sul rovescio, assicurati che il vaso abbia un ottimo drenaggio. Se il terreno diventa troppo umido, la pianta può facilmente sviluppare marciume radicale e morire.

Video: Innaffiare le piante. In che modo e quanto spesso?

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: