Informazioni di Wildcrafting: usando le piante per decorare

Informazioni di Wildcrafting: usando le piante per decorare

Sin dall’inizio dei tempi, la natura e i giardini sono stati la fonte delle nostre tradizioni artigiane. I materiali di raccolta selvatici provenienti dal loro ambiente naturale, noto anche come wildcrafting, è ancora un hobby molto popolare tra gli amanti della natura e i giardinieri. Le idee di natura selvaggia abbondano quando si utilizzano le piante per la decorazione.

Informazioni di Wildcrafting

Molto tempo fa le persone non godevano degli stessi lussi di oggi. Non potevano andare a fare la spesa per vari articoli per la casa o regali per la decorazione. Invece, i loro doni e decorazioni provenivano da ciò che era facilmente reperibile dentro e intorno alle loro fattorie.

Alcuni di questi materiali venivano raccolti dal loro ambiente naturale, mentre altri oggetti venivano presi dai loro giardini. Le aree boscose e le praterie aperte sono piene di piante che puoi usare per la selvicoltura. Tuttavia, ci sono alcune cose che devi sapere prima se sei nuovo in questo tipo di decorazione con le piante.

Prima di tutto, dovresti familiarizzare con i numerosi tipi di piante nella tua regione e nel tuo giardino . Se non sei esperto nell’identificazione delle piante, potresti essere vittima di piante tossiche come l’edera velenosa, nonché delle leggi che governano le piante rare o in via di estinzione. Ogni volta che raccogli materiali selvatici, prendi solo ciò che è necessario per il tuo progetto di wildcrafting e non più. In questo modo contribuirai a garantire che abbastanza piante o semi rimangano indietro per sostenere la sua sopravvivenza.

Inoltre, presti molta attenzione a dove raccogli le piante. Non importa quanto una zona possa essere abbandonata, è senza dubbio di proprietà di qualcuno; pertanto, dovresti sempre ottenere il permesso dal proprietario del terreno prima di cercare e utilizzare le piante per la decorazione.

Idee per la produzione selvaggia

Esistono numerosi modi in cui le piante possono essere utilizzate per le decorazioni. Ad esempio, ghirlande decorative, ghirlande e festoni possono essere facilmente creati da tagli sempreverdi freschi. Per un approccio più permanente, i rami legnosi secchi come l’acero, la betulla, la rosa selvatica, il corniolo e il salice funzionano bene.

Questi dovrebbero essere raccolti in autunno mentre la linfa scorre ancora, poiché saranno abbastanza flessibili per torcere nella forma desiderata. Una volta modellati e lasciati asciugare completamente, rimarranno in questo modo indefinitamente. Anche i rampicanti possono essere raccolti e utilizzati per questo scopo.

Numerosi fiori ed erbe possono essere utilizzati per il wildcrafting. Questi spesso forniscono ulteriore bellezza, fragranza e colore. Non trascurare la bellezza che si trova nei semi o nelle bacche; questi possono dare ai tuoi progetti un fascino in più.

Le erbe e una varietà di fiori possono essere tagliati e impacchettati ad asciugare appesi a testa in giù. Questo usa la gravità per mantenere dritti i gambi e i capolini mentre si asciugano e si induriscono. Il posto migliore per appendere erbe e fiori è in un’area che rimane fresca e scura con abbondante circolazione d’aria. Ho usato una vecchia casa da carico per conservare le mie erbe e fiori secchi, ma un seminterrato funzionerà anche se riceve una circolazione adeguata e non mantiene molta umidità.

Il tuo giardino è una fonte inesauribile di materiali di decorazione, così come l’area boschiva del tuo paesaggio. Prendi ciò che i nostri antenati ci hanno insegnato a fare selvaggi: creare regali o decorare con piante del tuo giardino e della natura. Quando la raccolta spontanea di materiali vegetali viene effettuata in modo rispettoso e consapevole, la lavorazione artigianale può essere un’alternativa divertente ed economica alla decorazione domestica più costosa di oggi.

Informazioni di Wildcrafting: usando le piante per decorare

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB