Informazioni sul metodo di piantagione biointensivo

Informazioni sul metodo di piantagione biointensivo

Per una migliore qualità del suolo e risparmio di spazio nel giardino, considera il giardinaggio biointenso. Continua a leggere per ulteriori informazioni sul metodo di coltivazione biointensiva e su come coltivare un giardino biointensivo.

Cos’è il Giardinaggio Biointensivo?

Il giardinaggio biointenso si concentra molto sulla qualità del suolo. Quando gli agricoltori usano il giardinaggio biointenso, allentano il terreno almeno due volte più in profondità delle normali preparazioni di giardinaggio. In questo modo, le radici delle loro piante possono penetrare nel suolo più a fondo e ottenere più nutrienti e acqua dal sottosuolo profondo.

Un altro aspetto importante della costruzione del suolo biointensivo è il compost. È importante restituire i nutrienti nel terreno dopo che le piante li hanno portati fuori dal suolo. Con un metodo di piantagione biointensivo, metterai il compost, solitamente composto da foglie secche e paglia, scarti di cucina e ritagli di erba dal cortile, nel terreno mescolandolo nel terreno molto profondo. Consentirà maggiori rese per le colture perché il suolo sarà più ricco di nutrienti.

Le piante da giardino biointensive sostenibili includono tutte le piante che puoi piantare nel tuo giardino. La differenza è come sono cresciuti. Metterai le tue piante in più soluzioni di risparmio di spazio, e in questo modo i tuoi sforzi di giardinaggio biointensive saranno fruttuosi. Gli agricoltori usano la terra in modo più efficiente, e sono in grado di piantare di più nello spazio che hanno.

Come coltivare un giardino biointensivo

Normalmente, nella semina normale, pianteresti filari di lattuga e file di peperoni, ecc. Con il giardinaggio biointensivo, andresti avanti e pianterai le tue file di lattuga. Crescono vicino al terreno e possono crescere vicini l’uno all’altro. Quindi, pianterai i peperoni tra la lattuga perché crescono più alti e hanno steli alti. Ciò non interferirà con la crescita della lattuga e la lattuga non interferirà con la crescita del peperone perché i peperoni crescono effettivamente sopra la lattuga. È una grande combinazione.

Il metodo di piantagione biointensivo non prevede nessuna singola piantagione di piante e nessuna attrezzatura meccanizzata se possibile. La convinzione biointensiva del suolo è che i macchinari usano troppa energia e lasciano il terreno troppo suscettibile all’erosione. Poiché è pesante, compatta anche il terreno, il che significa che tutto il doppio scavo che è stato fatto per preparare il terreno era inutile.

Un’altra cosa che fa parte del processo di piantagione biointensivo è l’uso di semi -pollinati invece di semi geneticamente modificati. Poiché l’obiettivo del giardinaggio biointensivo è di incorporare tutto il giardinaggio naturale nella fattoria, non utilizzeranno nulla di modificato.

L’obiettivo principale della costruzione del suolo biointensivo è migliorare il terreno. Raddoppiando il suolo e scavando in profondità e aggiungendo il compost quando le colture sono in crescita, stai migliorando il terreno per ogni nuovo raccolto.

Informazioni sul metodo di piantagione biointensivo

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB