Informazioni sul papavero della California – Informazioni sulla coltivazione dei papaveri della California

In alcune regioni è considerata un'erbaccia a causa della natura stoica e tenace della pianta; tuttavia, nella sua gamma nativa, la pianta di papavero della California è il fiore dello stato e un simbolo del Golden State. Scopri di più sul fiore in questo articolo.

Informazioni sul papavero della California - Informazioni sulla coltivazione dei papaveri della California

Il papavero della California (Eschscholzia californica) è un colorato fiore selvatico a semina naturale. È originario della California ma è stato trasportato meccanicamente e agricoli in altre aree del paese. In alcune regioni è considerata un’erbaccia a causa della natura stoica e tenace della pianta; tuttavia, nella sua gamma nativa, la pianta di papavero della California è il fiore dello stato e un simbolo dello Stato d’oro.

Informazioni sul papavero della California

Se sei mai stato attraverso la California e visto una collina di fioriture arancioni brillanti, conosci la pianta del papavero californiano. Saper coltivare il papavero della California fornirà al giardiniere una pianta infallibile e un nativo selvaggio che è perenne e facile da mantenere. I fiori allegri e strabilianti illumineranno ogni scenario, ma sii cauto. La pianta ha una radice di fittone profonda e una fitta fermentazione, rendendola una possibile pianta infestante in alcune località.

La California State Floral Society ha selezionato il papavero della California come fiore di stato nel 1903. È interessante notare che la pianta era stata un importante a base di erbe prima della sua elevazione dello stato. Gli indigeni lo usavano per i cosmetici, come medicinale e i semi venivano usati in cucina. Le informazioni sul papavero della California non sarebbero complete senza rivolgersi a suo cugino, il papavero da oppio. Il papavero della California ha una lieve proprietà sedativa ma non ha quasi lo stesso effetto dell’oppio perché trasporta una diversa classe di alcaloidi. Anche l’altro è illegale da coltivare.

Papaveri californiani in crescita

Il papavero californiano è straordinariamente resistente alla siccità e depone rapidamente stuoie di fogliame blu-verde, di pizzo e fiori d’arancio. I colori combinati formano un ricco mosaico attraverso gran parte delle autostrade della California. La pianta è facile da piantare per seme, come lo sono tutti i papaveri, e prospera in luoghi soleggiati con terreno altamente fertile ma ben drenato.

Il papavero della California è utile come pianta da contenitore così come un prato o un fiore selvatico Inoltre. È un eccellente esemplare di xeriscape e eccellerà anche nel terreno sabbioso. Pochissimi sforzi devono essere spesi da parte del giardiniere nella cura del papavero della California. È un artista robusto e affidabile con poche esigenze al di fuori dell’irrigazione occasionale da giovane.

Informazioni sul papavero della California - Informazioni sulla coltivazione dei papaveri della California

Cura di base dei papaveri della California

È interessante notare che i papaveri della California chiudono le loro teste annuendo quando è nuvoloso, piove e di notte. Questo non indica debolezza ma è un meccanismo protettivo per questa pianta che ama il calore. Il papavero ha bisogno di cure particolari, tranne forse il deadheading, se sei all’altezza del compito. Ciò contribuirà a prevenire l’eccessiva semina e a mantenere attraenti le zone della pianta.

Questo campione resistente non è specifico per quanto riguarda il tipo di terreno ma necessita di un buon drenaggio per i migliori risultati. È anche notevolmente tollerante nei confronti di qualsiasi illuminazione. La coltivazione di papaveri della California è una scelta eccellente per il giardiniere alle prime armi grazie alla natura flessibile della pianta. Finché sei consapevole della sua possibile natura invasiva e riesci a gestire eventuali piante in eccesso, ci sono pochi fiori visibilmente più gratificanti e con poca manutenzione per il giardino.

Video: PAPAVERO GIALLO, GLAUCIUM FLAVUM. UNA PIANTA SPONTANEA

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB