Informazioni sulla pianta del basilico blu africano – Usi del basilico africano e suggerimenti per la coltivazione

La pianta del basilico blu africano è un arbusto perenne coltivato per una siepe o per usi medicinali e culinari. Clicca qui per saperne di più.

Informazioni sulla pianta del basilico blu africano - Usi del basilico africano e suggerimenti per la coltivazione

Conosciuta anche come basilico di chiodi di garofano e basilico africano, la pianta di basilico blu africano (Ocimum gratissimum) è un arbusto perenne coltivato per una siepe o per usi medicinali e culinari. Tradizionalmente, e commercialmente oggi, il basilico africano viene coltivato per i suoi oli, che vengono utilizzati negli aromi e nel repellente per insetti.

Informazioni sulle piante di basilico africano

Originario dell’Africa e dell’Asia meridionale, le piante di basilico blu africano sono state coltivate da tempo per gli usi medicinali e culinari delle foglie. È correlato al basilico comune che insaporisce così tanti piatti ma cresce come un arbusto piuttosto che come un’erba a foglia.

L’arbusto cresce fino a 6 piedi (2 m.) Di altezza e sembra un po ‘erboso. Puoi tagliarlo e modellarlo per sembrare più ordinato. Il giusto ambiente di crescita per il basilico africano è subtropicale e tropicale con un po ‘di umidità. Non sopravviverà a un inverno freddo e troppa umidità influisce sulla quantità e sulla qualità dell’olio prodotto dalle foglie. &Nbsp;

African Basil Uses

Per un cavallo di battaglia di una pianta, questa è una buona scelta. Ha usi sia commestibili che medicinali. Come erba commestibile, le foglie vengono utilizzate per aromatizzare i piatti o cucinate come un verde. Diverse varietà variano in aroma e sapore: timo, timo limone e chiodi di garofano. Le foglie possono anche essere usate per fare il tè e gli oli estratti per fare l’olio di chiodi di garofano o di timo.

Nella sua nativa Africa, la pianta è anche nota per diversi usi medicinali, tra cui come repellente per insetti. Viene coltivato per la produzione di petrolio ed esportato e utilizzato per fare spray per insetti. Alcuni degli altri potenziali usi medicinali includono il trattamento di:

  • Febbre
  • Parassiti
  • Infezioni batteriche
  • Raffreddore
  • Mal di testa
  • Problemi gastrointestinali

Come coltivare il basilico africano

Se hai il clima giusto, o sono disposti a svernare la tua pianta all’interno, il basilico africano è bello da coltivare per la sua fragranza e le foglie commestibili. La cura del basilico blu africano richiede le migliori condizioni; pieno sole, terreno argilloso ricco di sostanze nutritive e ben drenato, umidità e umidità del suolo moderate.

Questa pianta può diventare invasiva e diffondersi rapidamente in aree disturbate. Fai attenzione se coltivi all’aperto in una regione in cui le condizioni sono adatte per prosperare.

Video: LE MALATTIE DEL BASILICO

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB