La pianta di ginseng utilizza nel giardino – Come coltivare le piante di ginseng

Il ginseng è apprezzato per le sue numerose proprietà utili. Il ginseng selvatico è considerato minacciato in alcuni stati. Se hai un ambiente di coltivazione ideale e molta pazienza, potresti essere in grado di coltivare il tuo ginseng. Questo articolo sarà di aiuto.

La pianta di ginseng utilizza nel giardino - Come coltivare le piante di ginseng

Il ginseng americano (Panax quinquefolius), originario di gran parte degli Stati Uniti orientali, è apprezzato per le sue numerose proprietà utili. Sfortunatamente, il ginseng selvatico è stato raccolto troppo nel suo ambiente naturale ed è nell’elenco delle piante minacciate in diversi stati. Se hai un ambiente di coltivazione ideale e molta pazienza, potresti essere in grado di coltivare il tuo ginseng. Le piante richiedono almeno tre o cinque anni prima di raggiungere la maturità.

Che cos’è il Ginseng?

Il Ginseng è un’erba perenne attraente che raggiunge un’altezza di solo 1 – 2 pollici il primo anno. La foglia cade in autunno e una nuova foglia e stelo appaiono in primavera. Questo modello di crescita continua fino a quando la pianta raggiunge un’altezza matura di 12-24 pollici.

Le piante mature hanno almeno tre foglie, ciascuna con cinque foglioline ovali e dentellate. Grappoli di fiori giallo-verdastri compaiono in piena estate, seguiti da bacche rosso vivo, ammiccanti.

Usi di piante di ginseng

Le radici carnose sono utilizzate nelle erbe medicinali e nei rimedi naturali. Vari studi indicano che il ginseng può rafforzare il sistema immunitario, ridurre la glicemia e il colesterolo e fornire miglioramenti temporanei della memoria.

Sebbene gli effetti non siano stati ampiamente studiati, alcune persone credono che il ginseng possa trattare una serie di condizioni, tra cui affaticamento, malattie cardiache, sintomi della menopausa e ipertensione.

Il ginseng è anche usato in saponi e lozioni. In Asia, il ginseng è incorporato in dentifricio, gomma, caramelle e bevande analcoliche.

Informazioni sulla coltivazione del ginseng

Come coltivare il ginseng è abbastanza facile, ma localizzare le piante può essere difficile. Il ginseng viene solitamente piantato per seme, che deve essere stratificato per due anni. Tuttavia, potresti essere in grado di trovare piccoli radicchi nelle serre o nei vivai. Puoi piantare rizomi da piante selvatiche se riesci a trovarli, ma controlla prima; la raccolta del ginseng selvaggio è illegale in alcuni stati.

Il ginseng richiede ombra quasi totale e nessuna luce solare diretta del pomeriggio. È ideale una posizione vicino a latifoglie mature. L’obiettivo è quello di imitare il più possibile l’ambiente naturale boschivo della pianta.

La pianta prospera in un terreno profondo e sciolto con un alto contenuto organico e un pH di circa 5,5.

La pianta di ginseng utilizza nel giardino - Come coltivare le piante di ginseng

Raccolta del ginseng

Scava attentamente il ginseng per proteggere le radici. Lavare via lo sporco in eccesso e diffondere le radici in un singolo strato su uno schermo. Metti le radici in una stanza calda e ben ventilata e girale ogni giorno.

Le radici piccole possono seccare in un giorno, ma le radici grandi possono richiedere fino a sei settimane. Il ginseng essiccato viene spesso utilizzato per i tè.

NOTA : non utilizzare ginseng o altre piante in medicina senza prima aver consultato uno specialista di erbe o altri professionisti.

Video: cimatura dei rami di un bonsai

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: