Le mie viole del pensiero stanno morendo – Informazioni sui problemi comuni con le viole del pensiero

Poiché le viole del pensiero prosperano in aree parzialmente ombreggiate, possono cadere vittime di numerosi problemi di piante di viole del pensiero fungine. Se ti sei trovato a chiederti cosa c'è che non va nelle mie viole del pensiero, fai clic su questo articolo per ulteriori informazioni sui problemi comuni con le viole del pensiero.

Le mie viole del pensiero stanno morendo - Informazioni sui problemi comuni con le viole del pensiero

Le temperature fluttuanti della primavera possono creare l’ambiente perfetto per la crescita e la diffusione di molte malattie delle piante – tempo umido, piovoso e nuvoloso e aumento dell’umidità. Le piante fresche, come le viole del pensiero, possono essere estremamente vulnerabili a queste malattie. Poiché le viole del pensiero prosperano in aree parzialmente ombreggiate, possono cadere vittime di numerosi problemi di piante di viole del pensiero fungine. Se ti sei trovato a chiederti cosa c’è che non va nelle mie viole del pensiero, continua a leggere per ulteriori informazioni sui problemi comuni con le viole del pensiero.

Le mie viole del pensiero stanno morendo - Informazioni sui problemi comuni con le viole del pensiero

Problemi comuni della pansé

Pansies e altri membri della famiglia viola , hanno la loro giusta dose di problemi di piante di viole del pensiero fungine, tra cui antracnosio, macchia di foglia di cercospora, muffa in polvere e peronospora della botrytis. All’inizio della primavera o dell’autunno, le viole del pensiero sono piante popolari per il clima fresco perché resistono alle temperature più fredde molto meglio di molte altre piante. Tuttavia, poiché la primavera e l’autunno tendono ad essere stagioni fresche e piovose in molte regioni, le viole del pensiero sono spesso esposte a spore fungine che si diffondono su vento, acqua e pioggia. piante che prosperano e si diffondono nel clima fresco e umido della primavera o dell’autunno. L’antracnosio e il punto fogliare della cercospora sono malattie simili ma differiscono nei loro sintomi. Mentre il punto fogliare della cercospora è generalmente una malattia di primavera o autunno, l’antracnosio può verificarsi in qualsiasi momento durante la stagione di crescita. I problemi della pansé di Cercospora producono macchie grigio scuro e sollevate con una trama pennuta. L’antracnosio produce anche macchie sul fogliame e sugli steli della pansé, ma queste macchie sono generalmente di colore da bianco pallido a crema con anelli da marrone scuro a neri intorno ai bordi.

Entrambe le malattie possono danneggiare in modo significativo il fascino estetico delle piante di viola. Fortunatamente, entrambe queste malattie fungine possono essere controllate da ripetute applicazioni fungicide con un fungicida contenente mancozeb, daconil o tiofato-metile. Le applicazioni di fungicidi dovrebbero essere avviate all’inizio della primavera e ripetute ogni due settimane.

L’oidio è anche un problema comune con i viole del pensiero nelle stagioni fresche e umide. La muffa in polvere è facilmente riconoscibile dalle macchie bianche sfocate che produce sui tessuti vegetali. Questo in realtà non uccide le piante di viole del pensiero, ma le rende antiestetiche e può lasciarle indebolite dagli attacchi di parassiti o altre malattie. Anche questa è una malattia fungina. I suoi sintomi includono macchie marroni o nere o macchie sul fogliame della pansé. Entrambe queste malattie fungine possono essere trattate con gli stessi fungicidi usati per trattare la macchia fogliare di antracnosio o cercospora.

Buone pratiche igieniche e di irrigazione possono fare molto per prevenire le malattie fungine. Le piante dovrebbero essere sempre innaffiate delicatamente direttamente nella loro zona radicale. Lo spruzzo posteriore della pioggia o l’irrigazione ambientale tende a diffondere rapidamente e facilmente le spore fungine. I detriti del giardino dovrebbero essere rimossi regolarmente anche dalle aiuole, poiché possono ospitare agenti patogeni o parassiti dannosi.

Video: Sí hay vida después de la muerte, para mi sorpresa por Raymond Moody

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB