Malattia da portamento totale nelle colture d’orzo – Come trattare i sintomi da portamento dell’orzo

La malattia da portamento totale dell'orzo è un problema serio che affligge le colture di cereali e le piante grasse. Il trattamento dell'orzo da asporto si basa sul riconoscimento dei sintomi della malattia e richiede un approccio multi-gestionale. Scopri di più su di esso in questo articolo.

Malattia da portamento totale nelle colture d'orzo - Come trattare i sintomi da portamento dell'orzo

La malattia da portamento dell’orzo è un problema serio che affligge le colture di cereali e le piante grasse. La malattia del tutto nell’orzo colpisce il sistema radicale, provocando la morte delle radici e può provocare una significativa perdita finanziaria. Il trattamento dell’orzo take-all si basa sul riconoscimento dei sintomi della malattia e richiede un approccio multi-gestionale.

About Barley Take-All Disease

Take-all malattia nell’orzo è causato dal patogeno Gaeumannomyces graminis. Come accennato, colpisce i piccoli chicchi di cereali come il grano, l’orzo e l’avena, nonché i bentgrass.

La malattia sopravvive sui detriti delle colture, sulle erbacce erbacee e sui cereali volontari. Il micelio infetta le radici degli ospiti viventi e quando la radice muore colonizza il tessuto morente. Il fungo proviene principalmente dal suolo, ma i frammenti di suolo possono essere trasmessi dal vento, dall’acqua, dagli animali e da attrezzi o macchinari per la coltivazione.

I sintomi dell’orzo da portar via

I sintomi iniziali della malattia sorgono quando il seme la testa emerge. Le radici infette e il tessuto del fusto si scuriscono fino a diventare quasi neri e le foglie inferiori diventano clorotiche. Le piante sviluppano coltivatori prematuramente maturi o “punti bianchi”. Di solito, le piante muoiono in questa fase dell’infezione, ma in caso contrario, la difficoltà nel dissodare diventa evidente e le lesioni nere si estendono dalle radici fino al tessuto della corona.

La malattia da portamento è favorita dal terreno umido nelle aree di alta piovosità o irrigazione. La malattia si manifesta spesso in chiazze circolari. Le piante infette vengono facilmente estratte dal terreno a causa della gravità del marciume radicale.

Malattia da portamento totale nelle colture d'orzo - Come trattare i sintomi da portamento dell'orzo

Trattare l’orzo da portare tutto

Il controllo della malattia da consumo dell’orzo richiede un approccio su più fronti. Il metodo di controllo più efficace consiste nel ruotare il campo su una specie non ospite o come un maggese senza erbe infestanti per un anno. Durante questo periodo, controlla le erbacce erbose che possono agire come rifugio del fungo.

Assicurati di coltivare in profondità i residui del raccolto o rimuoverli completamente. Controlla le erbacce e i volontari che fungono da ospiti per il fungo, specialmente 2-3 settimane prima della semina.

Seleziona sempre un sito ben drenante per piantare l’orzo. Un buon drenaggio rende l’area meno propizia alle malattie del tutto. I terreni con un pH inferiore a 6,0 hanno meno probabilità di favorire la malattia. Detto questo, le applicazioni di calce per modificare il pH del terreno possono effettivamente incoraggiare un marciume radicale più grave. Combina l’applicazione della calce con una rotazione delle colture del periodo di maggese per ridurre il rischio.

Il letto di semina per il raccolto di orzo dovrebbe essere solido. Un letto allentato favorisce la diffusione del patogeno alle radici. Ritardare la semina autunnale aiuta anche a ridurre il rischio di infezione.

Infine, utilizzare fertilizzanti azotati a base di solfito di ammonio invece di formule di nitrato per ridurre il pH della superficie radicolare e quindi l’incidenza della malattia.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.67 MB