Piantagione di bacche: come coltivare bacche in un contenitore

Coltivare bacche in contenitori può essere un'ottima alternativa per chi ha poco spazio. La chiave del successo è il drenaggio e la dimensione del vaso adeguati. Questo articolo fornirà informazioni su ciò di cui hai bisogno per avere successo.

Piantagione di bacche: come coltivare bacche in un contenitore

Coltivare bacche in contenitori può essere un’ottima alternativa per chi ha poco spazio. La chiave per il successo della semina di bacche è il drenaggio e la dimensione del vaso adeguati. Il contenitore dovrebbe essere abbastanza grande da contenere piante mature. In alcuni casi, come per le fragole, i cestini appesi possono essere utilizzati come contenitori per bacche.

Come piantare le piante di bacche

Per le piante di bacche più grandi, come i mirtilli, utilizzare grandi vasi o fioriere tipicamente associati a piccoli alberi o arbusti. Potrebbe anche essere una buona idea metterli vicino al luogo in cui prevedi di conservarli, poiché saranno pesanti una volta riempiti. Puoi anche optare per una fioriera con rulli per un facile spostamento.

Mentre le singole piante variano a seconda del tipo di terreno, la semina di base è la stessa per le bacche che crescono in un contenitore. Per la semina di contenitori di bacche, riempire il contenitore per circa un terzo e mezzo pieno della miscela di terreno richiesta. Allenta le radici, se necessario, e posiziona la pianta nel contenitore, lasciando circa 2-4 pollici tra la sfera e la parte superiore del contenitore, a seconda delle sue dimensioni ( Nota : don ’ t seppellire qualsiasi più profondo del suo vaso originale). Quindi, riempi la pentola con il terreno rimanente e l’acqua a fondo. Molte bacche beneficiano anche di una leggera applicazione del pacciame.

Come prendersi cura e coltivare le bacche in un contenitore

Prendersi cura delle bacche che crescono in un contenitore è facile, a seconda della varietà scelta. Quasi tutti sono piantati all’inizio della primavera mentre sono ancora dormienti. La maggior parte delle bacche richiede posizioni in pieno sole insieme a terreno ben drenante.

Hanno anche bisogno di almeno un pollice o due di acqua ogni settimana, specialmente in periodi di siccità. Nei contenitori, richiedono l’irrigazione più frequentemente.

È possibile applicare anche fertilizzante mensile (bilanciato per la maggior parte dei tipi, acido per i mirtilli).

Aggiungi un traliccio o un tipo di supporto, se necessario, o come per le fragole, lascia che si rovescino sopra un cesto o un vaso di fragole sospesi.

Pota leggermente le piante di bacche ogni anno durante la dormienza, rimuovendo eventuali rami vecchi, deboli o malati. Durante l’inverno, queste piante possono essere protette con uno strato di pacciame oltre a avvolgere i contenitori in una coperta. Puoi anche scegliere di spostarli in un luogo riparato.

Piantagione di bacche: come coltivare bacche in un contenitore

Tipi comuni di bacche che crescono in un contenitore

Alcune delle bacche più comuni per la semina in contenitori includono mirtilli, lamponi e fragole.

  • I mirtilli richiedono terreno acido per una crescita ottimale. Le varietà nane possono offrire i migliori risultati; tuttavia, ci sono altre varietà adatte per le pentole. Bluecrop è un’eccellente varietà resistente alla siccità. Sunshine Blue fa eccezionalmente bene nei climi meridionali mentre Northsky è una buona scelta per le regioni più fredde. Raccogli i mirtilli da quattro a cinque giorni dopo che diventano blu e continuano a raccogliere a intervalli di tre o cinque giorni.
  • I lamponi possono essere fruttiferi estivi o fruttiferi autunnali (sempre fruttiferi). Apprezzano il terreno sabbioso ben drenante, modificato con il compost. Raccogli la frutta secca quando raggiunge il colore di punta. Puoi scegliere tra una serie di varietà.
  • Le fragole godono anche di un terreno ben drenante arricchito con compost e sono disponibili in varietà a giugno e sempre ricche. Raccogli la frutta quando è rossa.

Nota : Le more possono anche essere coltivate in contenitori ma cercare varietà senza spine.

Video: agrifoglio

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

cache:yes / mysql:0 / gen:0 / memory:0.39 MB